WWE, emergono nuovi dettagli sugli atleti sospesi ai test antidoping


by   |  LETTURE 5978
WWE, emergono nuovi dettagli sugli atleti sospesi ai test antidoping

Sembrano emergere nuovi dettagli riguardo alla sospensione per la violazione del Wellness Program da parte di Robert Roode e Primo Colon. La notizia delle loro positività ai test antidoping è emersa soltanto pochissimi giorni fa, tuttavia sembrerebbe che la federazione fosse a conoscenza del fatto che i due atleti sotto contratto con la WWE avessero fallito i test antidoping da parecchie settimane.

Questo è quello che è stato riportato da Bryan Alvarez del 'Wrestling Observer', il quale ha aggiunto che tuttavia questo fatto è assolutamente normale. Ecco le sue parole in merito a tale questione: "Sai che conosco i ragazzi che l'hanno annunciato, e li hanno sospesi diverso tempo dopo non aver superato i test.

Non dirò dopo mesi, ma dopo sei settimane. Conosco un ragazzo che ha fallito un test per sei settimane e non gli è stato detto per sei settimane perché loro, qualunque cosa succeda, li sospendono quando lo ritengono opportuno.

E di sicuro non sarà il giorno successivo." Se da una parte Primo Colon non compare on screen da parecchi mesi ormai, a tal punto che si pensa che sia lui sia Epico Colon vengano presto rilasciati dalla compagnia di Vince McMahon, per quanto concerne il tag team partner di Dolph Ziggler, al contrario, è stato inscenato un angle in cui si è infortunato per giustificare la sua assenza.

Per i due, infatti, era previsto che prendessero parte a TLC, il prossimo PPV che si solgerà questa domenica,ma i piani per loro sono stati accantonati proprio dopo questa notizia.