WWE Hall of Fame 2020: ufficializzata l'introduzione di una storica stable



by   |  LETTURE 2967

WWE Hall of Fame 2020: ufficializzata l'introduzione di una storica stable

Siamo ancora a dicembre, ma la WWE sembrerebbe essere intenzionata a partire molto presto con la Road to WrestleMania. In queste ore, infatti, il noto portale sportivo ESPN ha annunciato in esclusiva che Hulk Hogan, Kevin Nash, Scott Hall e Sean Waltman, noti ai fan di tutto il mondo per la creazione del New World Order a Bash of the Beach '96, saranno introdotti come stable collettiva nella Hall of Fame del 2020, in programma il 2 aprile alla Amalie Arena di Tampa, in Florida.

Le voci erano iniziate a circolare già nei mesi scorsi a seguito dell'introduzione della D-Generation X nell'arca della gloria made in WWE, e sono dunque diventate realtà. Ecco cosa ha dichiarato Hogan ai microfoni di ESPN: "Non si può negare che l'NWO abbia segnato la storia di questo business.

Quattro persone che volevano prendere le redini del mondo del wrestling e che hanno portato al limite Vince McMahon, cercando di prendere in tutti i modi il suo posto. E adesso quei quattro tizi che hanno cercato di pugnalarlo alle spalle vengono introdotti nella Hall of Fame.

Devo dire che è proprio vero quello che dice sempre Vince; mai dire mai in WWE". Kevin Nash ha poi aggiunto: "Il motivo principale per cui l'NWO ha funzionato sin dall'inizio sta nel fatto che tutti pensavano che io e Scott lavorassimo ancora per la WWE e fossimo arrivati in WCW per una sorta di spedizione punitiva.

C'era un alone di realismo in tutto ciò. E poi c'è stato l'ingresso clamoroso di Hulk Hogan, praticamente il volto della WWE fino a quel momento e una vera e propria icona del wrestling". Vi ricordiamo che i quattro lottatori in questione sono già stati introdotti in passato nella HOF e dunque si tratta del loro secondo ingresso ufficiale. Hogan fu introdotto nel 2005, Hall nel 2014, Nash nel 2015 e X-Pac lo scorso anno come membro della DX.