Seth Rollins vuole creare un nuovo Shield in WWE? La sua risposta



by   |  LETTURE 13769

Seth Rollins vuole creare un nuovo Shield in WWE? La sua risposta

Non solo CM Punk, ma anche lo Shield: futuro e passato nei pensieri di Seth Rollins, che nell'ambito di 'WWE Backstage' ha risposto a una serie di domande che i fan della WWE gli hanno posto via Twitter e che la Fox ha diffuso tramite i canali social. E tra queste non manca un riferimento ai Mastini della Giustizia, definitivamente scioltisi qualche settimana dopo WrestleMania quando Roman Reigns si è trasferito a SmackDown e soprattutto quando Dean Ambrose ha abbandonato la WWE per trasferirsi in AEW.

Non tutti sono però convinti del fatto che la storia dello Shield sia finita davvero, o una volta per tutte. E così tra le varie domande che sono state rivolte a Rollins ce n'è una che riguarda i due possibili elementi intorno a cui poter costruire potenzialmente un nuovo Shield. Domanda non del tutto campata per aria, visto che nell'aria c'è una possibile nuova alleanza con gli AoP, Akam & Rezar (che però potrebbe casomai riportare alla mente più i tempi della J&J Security, chiaramente molto potenziata e decisamente meno comedy).

Ebbene, ecco cosa ha risposto il Beastslayer di fronte a questa stuzzicante domanda: "Probabilmente la mia risposta non vi piacerà, ma non c'è nessun altro con cui io possa riformare lo Shield. Lo Shield è lo Shield, è la migliore fazione di tutti i tempi e non potrei mai formare un nuovo Shield. Se però mi chiedete di scegliere due wrestler con cui formare una nuova stable, credo che dovrei inserire la mia fidanzata o mi farebbe a pezzi. Poi sceglierei qualcuno di imbattibile, come The Fiend. Pensateci bene, Seth Rollins, Becky Lynch & The Fiend... Sarebbe formidabile".

Seth rimane quindi fedele al ricordo dello Shield (e sicuramente fa effetto sentirlo inserire The Fiend in una sua ipotetica prima scelta per una nuova fazione, trattandosi dell'avversario che più in difficoltà l'ha messo in questi anni). Ma non mancano altre risposte interessanti, come quella sul lottatore di altre epoche che gli sarebbe piaciuto affrontare (Shawn Michaels), la tenuta di combattimento che ha preferito in tutta la sua carriera (quella, indimenticabile, bianca e oro di SummerSlam 2015) o il suo regno da campione preferito: per quanto abbia adorato il regno da WWE Champion del 2015 e essere Universal Champion, infatti, Seth ha scelto il regno da campione intercontinentale del 2018: "Quello è stato perfetto".

Potete comunque ascoltare tutte le sue risposte nel video qui sotto: