Matt Hardy: "Non è stato semplice far capire la mia gimmick a Vince McMahon"


by   |  LETTURE 3263
Matt Hardy: "Non è stato semplice far capire la mia gimmick a Vince McMahon"

Matt Hardy è stato recentemente intervistato dal portale Fightful, dove ha raccontato la sua conversazione con Vince McMahon in merito alla sua gimmick. Nel corso della sua lunga carriera in WWE, il 45enne di Cameron ha vinto per ben otto volte il titolo di coppia, grazie anche al supporto del fratello Jeff.

“Quando stavo per interpretare ‘Woken’ Matt Hardy, ho parlato con lui per trenta minuti. Non credo che abbia capito completamente. Parte di questa gimmick è basata su diversi programmi TV, soprattutto Deadpool.

Il mio obiettivo era strizzare l’occhio al pubblico e rompere la quarta parete, anche se so che Vince non è del tutto d’accordo. Credo che sia stato molto coinvolto pur non comprendendo a pieno questo progetto.

Gli do credito per avermi permesso di farlo. Ha fatto la scelta giusta” – ha spiegato Hardy. Matt ha parlato anche con Jeff prima di intraprendere questa strada: “Gli è davvero piaciuto, nonostante all’inizio sembrasse un po’ dubbioso.

Abbiamo un modo di pensare abbastanza simile. Ho sentito che il mio personaggio poteva rappresentare un elemento di varietà. È un fatto positivo”. Dopo un lungo periodo di assenza dal ring, Hardy è tornato nella puntata di Monday Night Raw del 25 novembre scorso.