Dirigenza WWE furiosa con un suo Hall of Famer apparso in AEW



by   |  LETTURE 7691

Dirigenza WWE furiosa con un suo Hall of Famer apparso in AEW

Durante l'ultima puntata settimanale di Dynamite della AEW, della settimana appena trascorsa, è apparso un viso noto sugli schermi WWE che ha però combattuto per la prima volta su di un ring della compagnia rivale della WWE, mantenendo anche lo stesso nome utilizzato per anni nella compagnia dei McMahon, stiamo parlando di Billy Gunn.

Il fresco Hall of Famer della WWE ha infatti mandato su tutte le furie la dirigenza della WWE, non tanto per aver preso parte ad uno show concorrente della compagnia, quanto per aver utilizzato il nome che solitamente utilizzava sui ring della WWE, facendo così pubblicità alla compagnia dei Khan con un nome che è divenuto grande sui ring della federazione dei McMahon.
Durante la serata di Dynamite, lo stesso Billy Gunn ha lavorato per mandare over sia il talento Sonny Kiss che il neo-acerrimo nemico di Cody Rhodes, MJF, riuscendo in pieno nel suo intento, grazie anche agli svariati anni di esperienza maturati sui ring della federazione dei McMahon.
Secondo quanto riportato inoltre da Fightful.com, la dirigenza sarebbe rimasta molto amareggiata dell'utilizzo del nome da parte dell'Hall of Famer della WWE, ma non tanto per intentare un'azione legale, quanto per un vero e proprio dispiacere personale da parte dei dirigenti che conoscono ormai Billy da svariati anni e che non si aspettavano una mossa del genere dall'esperto lottatore, vista anche l'amicizia che lo lega da decenni ad uno dei più alti dirigenti WWE, il COO Triple H.
Non pare quindi che la federazione di Stamford richiederà alcuna sanzione legale verso il suo Hall of Famer, ma di certo i rapporti tra le due parti saranno adesso molto più freddi e distaccati rispetto al passato.