Hulk Hogan insiste: "Voglio l'ultimo match in WWE, lavoro per Wrestlemania"



by   |  LETTURE 6848

Hulk Hogan insiste: "Voglio l'ultimo match in WWE, lavoro per Wrestlemania"

Come alcuni di voi sapranno, l'ultimo match attivo di Hulk Hogan su di un ring di wrestling risale ormai a diversi anni fa, quando l'Immortale non era più sotto contratto con la WWE bensì con la compagnia dell'allora Dixie Carter, la TNA.

Il fatto di aver compiuto il suo ultimo match su di un ring che non fosse quello della WWE, ad Hulk Hogan, non è mai andato molto a genio, tanto da aver più volte dichiarato di voler tornare sul ring almeno un'ultima volta per farsi ricordare dai fan WWE nel migliore dei modi, in un ultimo grandioso match da lasciare ai posteri.

Durante una delle sue ultime interviste, dopo essere stato operato nuovamente alla schiena, il leggendario Hall of Famer WWE ha parlato della possibilità di tornare a calcare ancora una volta un ring WWE come wrestler attivo e di quanto impegno ci stia mettendo con Vince McMahon per far si che questo sogno si realizzi.

In merito a tali argomenti, Hulk Hogan ha detto:

"Ne ho parlato a lungo con Vince McMahon. La storia è molto importante per me. Ho avuto una carriera davvero lunga e parte della mia carriera l'ho passata con una piccola e molto graziosa donna dal nome Dixie Carter in TNA ed uno dei miei -beh attualmente è il mio ultimo- match, ce l'ho avuto con loro.

Questo è una cosa difficile con cui convivere per me. Io voglio che il mio ultimo match sia in WWE.
Sto spingendo molto e negoziando in maniera frenetica ed attualmente sono anche in salute, sono in condizioni fisiche molto buone.

Sono sceso sotto i 135 kg, probabilmente anche sotto i 130, mi sto preparando. Sto per avere un'altra piccola operazione alla schiena, magari mi ci vorranno un paio di mesi per riprendermi, ma i miei occhi sono puntati su Wrestlemania.

L'unica persona che amerei avere sul ring con me, se solo ne dovessi scegliere una, sarebbe Vince McMahon. Sono veramente stufo di quello che fa. "

La sfida è ormai lanciata, ma bisognerà vedere se la dirigenza della federazione sarà veramente intenzionata a riportare un ultrasessantene sul ring del ppv più importante dell'anno nel panorama WWE o se riuscirà ad evitare questo scenario, lasciando quindi l'ultimo match nella storia di Hulk Hogan alla compagnia che fu dei Carter.