Anche Rey Mysterio potrebbe presto abbandonare la WWE?



by   |  LETTURE 4404

Anche Rey Mysterio potrebbe presto abbandonare la WWE?

Durante le ultime settimane, in seno alla WWE, sono nate le più disparate indiscrezioni su chi potrebbe lasciare la compagnia dopo i fatti accaduti nel post-Crown Jewel. Dopo l'avvio dello show settimanale della AEW, inoltre, diverse Superstar hanno cominciato a strizzare l'occhio alla compagnia di Tony Khan, complice anche il proprio utilizzo sui teleschermi della compagnia, molte volte non troppo soddisfacente secondo i diretti interessati.

Se personaggi di rilievo come Randy Orton o The Miz hanno già prolungato il proprio accordo con la compagnia dei McMahon, c'è qualcuno che potrebbe terminare addirittura in anticipo sulla data impressa sul proprio contatto, le proprie fatiche sui ring della WWE.

Stiamo parlando del folletto di San Diego: Rey Mysterio.
Secondo quanto riportato da RingsideNews.com, il leggendario atleta mascherato messicano avrebbe infatti firmato un accordo di due anni con la compagnia nel Settembre 2018, il quale dovrebbe quindi terminare nello stesso mese del prossimo anno.

A interferire nella cosa, però, c'è una particolare clausola presente nel contratto dell'atleta, che ne farebbe anticipare l'addio alla federazione ben 6 mesi prima, qualora il wrestler lo voglia, facendo terminare così il contratto a soli 18 mesi anzichè 24 dalla firma.

Secondo altre fonti interne alla federazione, qualora il wrestler volesse prendere in mano la clausola usandola per abbandonare la compagnia, la stessa dirigenza potrebbe però impugnare una seconda clausola, che riguarda invece le assenze dovute agli infortuni.

Secondo svariati contratti utilizzati della federazione, infatti, qualora un wrestler rimanga fuori dall'azione per alcune sttimane o mesi a causa di un problema fisico, la WWE ha il diritto di prolungare il contratto dello stesso atleta per un ammontare di tempo pari a quello della sua assenza.

Visto che anche Rey Mysterio è rimasto a lungo fuori dalle scene qualche mese fa per via di un infortunio, la dirigenza potrebbe così tranquillamente trattenerlo nel suo roster fino alla scadenza naturale del contratto, evitando così che il folletto di San Diego possa accasarsi alla concorrenza.