Roman Reigns si prepara ad avere due nuovi, vecchi alleati in WWE


by   |  LETTURE 14132
Roman Reigns si prepara ad avere due nuovi, vecchi alleati in WWE

Roman Reigns continua ad essere ovviamente uno dei volti simbolo di SmackDown, ma dopo la sua abbandonata faida con Daniel Bryan e la conseguente mai del tutto esplosa rivalità con Erick Rowan, si ritrova ora senza piani chiari e soprattutto senza un vero, grande avversario nel suo immediato futuro.

Nell'ultima puntata dello show blu lo abbiamo visto provocato da inizio show da King Baron Corbin, e in questo momento proprio l'ex Constable potrebbe rappresentare il prossimo ostacolo stagliato nel suo imminente futuro.

Ciò che però sta intanto circolando in America è che il Big Dog potrebbe non essere solo, dato che nelle prossime settimane potrebbe tornare a costituire una squadra che già lo ha caratterizzato in passato.

Non si tratta però ovviamente dello Shield, dato che Seth Rollins è a Raw (dove pure ha i suoi problemi), mentre Dean Ambrose non esiste più e l'atleta di Cincinnati con la nuova/vecchia identità di Jon Moxley si rende protagonista di match intensissimi e sanguinolenti in AEW.

Al fianco di Reigns potrebbero quindi tornare The Usos, che pur essendo suoi cugini (i tre da ragazzi erano praticamente inseparabili) non hanno spesso combattuto ufficialmente al fianco di Roman. Uno dei periodi più celebri in cui questo avvenne fu nella primavera del 2016, quando il terzetto di samoani si trovò contro AJ Styles, fresco di turn heel, e il duo composto da Luke Gallows & Karl Anderson, che all'epoca si chiamavano semplicemente The Club.

Ora Reigns potrebbe invece ritrovarsi a combattere insieme a Jimmy & Jey, reduci da un periodo piuttosto lungo di lontananza dal ring, e che secondo Dave Meltzer del 'Wrestling Observer' potrebbero appunto fare ritorno per sostenere il loro blasonato parente in una storyline che li vedrà contrapposti a un altro, l'ennesimo terzetto, quello composto da King Corbin, Dolph Ziggler e Robert Roode.