The Fiend torna ad attaccare in WWE anche dopo Smackdown


by   |  LETTURE 2325
The Fiend torna ad attaccare in WWE anche dopo Smackdown

Dopo aver assistito inermi all'ultimo attacco perpetrato dal campione Universale in carica Bray Wyatt, che per l'occasione è tornato a vestire come di consueto i panni del demone The Fiend, ai danni dell'ex WWE Champion Daniel Bryan, durante l'ultima puntata di Smackdown registrata nella serata di ieri a Manchester, il demone di Smackdown pare non essere rimasto soddisfatto di quanto fatto a Bryan, tornando ancora una volta ad attaccare in maniera random altri atleti durante i tapings WWE.

Alla fine delle registrazioni sia di Raw che di Smackdown, (show che ricordiamo sono stati registrati entrambi per via degli impegni presi dalla WWE per il tour europeo tenuto proprio in questi giorni), una volta che le telecamere della compagnia si sono spente, The Fiend ha fatto la sua comparsa mentre l'OC al completo era intento ad insultare il pubblico inglese al centro del ring.
Alcuni fan presenti nell'arena hanno riportato come l'attacco del Fiend sia stato uno dei più feroci della sua storia, in quanto avrebbe prima attaccato sia Gallows che Anderson mettendoli fuori gioco, per poi accanirsi con la sua Mandible Claw su AJ Styles, concludendo così lo show esclusivo per i fan presenti nell'arena.
Vi riportiamo di seguito alcune immagini che testimoniano (anche se solo in parte), l'attacco di Wyatt al Club della WWE: