Ecco perché Sami Zayn non sta più lottando in WWE


by   |  LETTURE 9340
Ecco perché Sami Zayn non sta più lottando in WWE

Ma Sami Zayn è ancora un lottatore della WWE? Questa è una domanda che potremmo definire lecita per quanto visto nelle ultime settimane, in cui il canadese di fatto sta comparendo solo ed esclusivamente come manager e accompagnatore di Shinsuke Nakamura, senza più prendere parte invece ad alcun tipo di incontro sul ring.

Una spiegazione di tutto questo è giunta tramite la 'Wrestling Observer Newsletter', che ha spiegato la situazione legata all'Underdog from the Underground spiegando chiaramente che non ci sono problemi di alcun tipo nel suo status attuale in WWE, con la compagnia che anzi lo starebbe preservando da problemi fisici potenzialmente debilitanti.

Come molti ricorderanno, infatti, Sami Zayn è stato a lungo assente dopo aver subito una delicata operazione chirurgica a entrambe le spalle, e sebbene nel frattempo abbia ricevuto il via libera medico per lottare, il team creativo di Stamford gli sta concedendo un periodo di poco sforzo fisico e atletico per potersi ripresentare sul ring solo quando sarà in condizioni realmente tranquillizzanti: "Negli ultimi mesi le spalle gli hanno dato davvero tanti problemi, e sta combattendo meno sul ring per questo motivo - ha spiegato infatti la fonte -.

Ci hanno comunque garantito che sta bene e che potrebbe lottare, ma che per ora la WWE ha preferito affidargli questo tipo di ruolo"