Perché la WWE ha trasmesso a SmackDown il match integrale di Brock Lesnar


by   |  LETTURE 2870
Perché la WWE ha trasmesso a SmackDown il match integrale di Brock Lesnar

Tra i tanti avvenimenti degli ultimi giorni ce n'è uno che è passato quasi sotto silenzio, ma che in tanti hanno notato: l'apertura della puntata di SmackDown (l'ultima prima dell'addio di Brock Lesnar allo show blu, ma anche quella caratterizzata dall'assenza dei tanti lottatori rimasti bloccati in Arabia Saudita) con Paul Heyman che ha riassunto quanto era successo il giorno prima a Riyadh appena prima che fosse mandato in onda un lungo segmento che poi si è rivelato essere la trasmissione integrale del match tra Brock Lesnar e Cain Velasquez, valido per il titolo di WWE Champion.

Ma perché la WWE ha deciso di mostrare in televisione e non a pagamento un intero match di un evento ancora distribuito a pagamento sul suo Network? La risposta a questa domanda è arrivata a qualche giorno di distanza dai fatti e a fornirla è stato Mike Johnson di 'PWInsider'

"Mi è stato riferito che tutto ciò che ha riguardato Brock Lesnar non sarebbe dovuto avvenire a inizio show, ma a puntata già inoltrata - ha spiegato il giornalista in una recente edizione di 'PWInsider Elite Audio' -.

Solo all'ultimo momento sono stati costretti ad anticiparlo come primo segmento di SmackDown, e anche la decisione di trasmettere il match contro Cain Velasquez in versione integrale è arrivata all'ultimo momento.

Il fatto è che avevano bisogno di guadagnare tempo per permettere agli atleti di NXT di raggiungere il palazzetto" L'invasione di SmackDown da parte dei lottatori di NXT come noto è stata presa in conseguenza dei problemi che hanno costretto buona parte del roster di SmackDown a non prendere parte alla puntata, non essendo riusciti a partire in tempo dall'Arabia Saudita.

A loro volta i componenti del roster di NXT sono partiti a rotta di collo dalla Florida, dove si trovavano, e sono arrivati a Buffalo solo alle 19:55 locali, ossia cinque minuti prima che iniziasse la puntata. Ecco perché Heyman ha cercato di tirare il più possibile per le lunghe il suo intervento sul ring: perché chi doveva intervenire nello show dopo di lui ancora non si trovava nemmeno nel palazzetto.