La WWE fa la storia: annunciato primo match femminile in Arabia Saudita



by   |  LETTURE 1482

La WWE fa la storia: annunciato primo match femminile in Arabia Saudita

Crown Jewel 2019 farà la storia, e una volta tanto lo farà nella maniera giusta. Dopo il falso allarme della scorsa primavera in occasione di Super ShowDown, infatti, la WWE è riuscita in una missione che a quanto pare aveva preso a cuore: quella di organizzare per questo 31 ottobre il primo match femminile di sempre mai disputato in Arabia Saudita. E questa volta ce l'ha fatta.

L'annuncio è infatti giunto quando a Riyadh era mercoledì mattina, e la WWE lo ha diffuso tramite il suo sito internet e tutti i propri canali social: quest'anno il tanto atteso match femminile ci sarà. E vedrà affrontarsi due atlete che particolarmente a cuore si erano prese la questione, vale a dire Lacey Evans e Natalya:
 


"In una speciale conferenza stampa tenutasi al King Fahd International Stadium di Riyadh - si può leggere sul sito della compagnia -, questo mercoledì mattina la WWE ha annunciato che il primo match femminile della storia in Arabia Saudita si terrà a WWE Crown Jewel, come parte della Riyadh Season che comprende più di 100 eventi nell'arco di due mesi, con esponenti dello sport e dello spettacolo di livello mondiale. Ad affrontarsi saranno Natalya e Lacey Evans, che sarebbe un eufemismo dire che hanno avuto qualche problema tra loro negli scorsi mesi. Si sono infatti affrontate con grande fervore in svariate circostanze, a partire da un Last Woman Standing Match a Monday Night Raw".

Ricordiamo che proprio Natalya era stata scelta dalla WWE a giugno per tentare di organizzare il primo match femminile della storia in Arabia Saudita, tanto da recarsi a Jeddah per Super ShowDown insieme ad Alexa Bliss (che sarebbe dovuta essere la sua avversaria). Poi però non se ne fece nulla e l'unica donna a lavorare all'evento fu la telecronista Renee Young.