WWE Hell in a Cell, Vince McMahon "consapevole di aver fatto un casino"


by   |  LETTURE 10249
WWE Hell in a Cell, Vince McMahon "consapevole di aver fatto un casino"

Il main event di Hell in a Cell è già stato definito come uno dei più colossali buchi nell'acqua compiuti dalla WWE negli anni recenti, tanto che lo stesso pubblico di Sacramento non ha mancato di sottolinearlo e la WWE ha sentito il bisogno di spiegare il senso di tale decisione.

I cori a favore della AEW partiti dagli spalti sono stati uditi anche da Vince McMahon, e a quanto pare hanno colpito nel segno. 'Fightful Select' ha infatti spiegato di aver sentito dietro le quinte che la prima reazione del Chairman di fronte a quel coro è stata divertita ("Inizialmente si è fatto una gran risata"), ma che successivamente il tutto ha generato una discussione con un "dirigente di alto livello"

A quel punto il Boss della compagnia si è fatto serio, e secondo quanto circolato da questa fonte "non è ignaro del fatto di aver sbagliato": si è reso conto che il finale del match tra Seth Rollins e The Fiend non è stato accettato dal pubblico, composto da persone "che hanno una loro vita e che stanno cercando di proteggere se stesse da un livello di coinvolgimento troppo elevato"

Fatta questa premessa, però, risulta aver ammesso di "essere consapevole di aver fatto un casino" nel decidere il finale della contesa vinta da Bray Wyatt per una squalifica, folle decisione tenuto conto del fatto che si trattava di un Hell in a Cell Match.