Seth Rollins vs Bray Wyatt: fan infuriati con WWE per il finale *SPOILER*


by   |  LETTURE 17252
Seth Rollins vs Bray Wyatt: fan infuriati con WWE per il finale *SPOILER*

WWE Hell in a Cell è stato un ppv costruito integralmente sulla faida tra Seth Rollins e The Fiend, il nuovo malvagio personaggio interpretato da Bray Wyatt. Addirittura la loro rivalità era stata fatta partire prima di Clash of Champions, quando il campione ancora doveva affrontare Braun Strowman per il titolo, in una contesa che si sarebbe poi rivelata assolutamente inutile.

Anche per questo motivo la scelta della WWE sull'esito di questo attesissimo scontro ha fatto infuriare i fan presenti nell'arena, che hanno espresso tutto il loro disappunto attraverso cori facilmente udibili anche in televisione.

L'organizzazione da parte della WWE è stata ottima e di grande impatto soprattutto nelle fasi iniziali e centrali del match: i due atleti sono infatti entrati nella struttura metallica avvolti da una luce rossastra che non li ha abbandonati per tutto il corso del match.

In più anche lo sviluppo del match aveva fatto supporre che il finale potesse essere di altissima intensità: Rollins ha infatti letteralmente tartassato il suo avversario, che ha dato invece evidenti segni di non sentire il dolore.

E così tre Stomp, un Pedigree e un altro Stomp hanno dato vita a un semplice conto di 1, lo stesso è successo dopo altri 4-5 Stomp e alcuni colpi di sedia che Rollins ha rifilato a The Fiend addirittura sulla testa.

Con la frustrazione e la paura che si stavano sempre più impadronendo di lui, Rollins ha così recuperato da sotto il ring una cassetta di attrezzi, che ha utilizzato come oggetti contundenti contro il suo avversario incluso uno Sledgehammer.

Proprio l'uso del martello da fabbro, evidentemente, ha rappresentato l'ultima goccia per l'arbitro Rod Zapata, che ha chiamato la squalifica:


Un finale, insomma, completamente incomprensibile dopo un match che invece era stato di grandissima intensità. E soprattutto una soluzione pigra per far proseguire la rivalità tra i due senza fornire un finale pulito e soprattutto senza che l'attuale Universal Champion perda la sua cintura.

Tutto questo è stato tutt'altro che apprezzato dai fan presenti sugli spalti di Sacramento, che infatti hanno dato vita ad assordanti cori "AEW, AEW" oltre al classico "bulls**t" A match finito, quando The Fiend ha nuovamente atterrato il campione con Mandible Claw e Sister Abigail, hanno quindi cantato inutilmente "Restart the match"

La disapprovazione del pubblico è proseguita anche a show ampiamente finito, come si può vedere in questo video amatoriale, reso pubblico dall'account Twitter di Ringside News: