Fox, l'ipotesi che spiazza la WWE: SmackDown non sarà più Live per tutti?



by   |  LETTURE 1347

Fox, l'ipotesi che spiazza la WWE: SmackDown non sarà più Live per tutti?

E se il nuovo SmackDown, trasmesso dalla Fox a partire dal prossimo 4 ottobre, non fosse più Live per tutti? Questa la curiosa e per certi versi clamorosa ipotesi che sta rimbalzando dall'America, dove inevitabilmente susciterà polemiche a non finire.

Secondo quanto anticipato da 'The Wrap', infatti, la nuova emittente sta pensando di trasmettere SmackDown con orario d'inizio alle 20 non solo nella East Coast (dove è l'effettivo orario di registrazione dello show, rispettando l'ormai tradizionale diretta), ma anche nella West Coast. Questo comporterebbe non solo che lo show sia trasmesso allo stesso orario, per esempio, a New York e Los Angeles, ma anche che gli spettatori della costa ovest rischiano di dover assistere alla trasmissione tre ore dopo i loro connazionali dell'est (oltre che in ritardo sull'effettiva messa in onda).

Una soluzione sicuramente impopolare e che potrebbe indurre la gente dell'ovest a volersi informare sui risultati di SmackDown con altri sistemi (non necessariamente legali) prima di assistere al tutto sulla Fox. Una Fox che d'altro canto (almeno secondo quanto sostenuto da 'The Wrap') pare convinta di questo spostamento d'orario, che renderebbe "più pulita la messa in onda di SmackDown".

Sarà veramente così? Non resta che attendere per scoprirlo, e nel caso valutare come negli Stati dell'ovest possano prendere lo spostamento "in differita" di SmackDown. A partire di fatto già dalla puntata del 4 ottobre, che paradossalmente il pubblico dello Staples Center di Los Angeles potrebbe vedere sia dal vivo che una volta tornato a casa, se davvero sarà mandata in onda con tre ore di ritardo.