Un ex atleta della WWE attacca Sasha Banks: "Mi ha rubato il nickname"


by   |  LETTURE 6690
Un ex atleta della WWE attacca Sasha Banks: "Mi ha rubato il nickname"

Le "guerre " per i marchi registrati all'interno del mondo del wrestling sembrano non avere mai fine. Dopo l'accesa diatriba tra Ric Flair e la WWE sull'utilizzo di "The Man", che potrebbe costringere il Nature Boy a non rinnovare il suo contratto, ecco arrivare una nuova polemica da parte di un ex atleta della Compagnia.

Si tratta di Matt Morgan, noto per il suo trascorso in WWE dal 2003 al 2005 e per il suo stint in TNA dal 2007 al 2013 con il nickname di "Blueprint" Un soprannome che Michael Cole ha dato a Sasha Banks nel corso dell'ultima puntata di Raw, trasmessa in diretta dal Madison Square Garden, e che l'ex campionessa femminile ha utilizzato anche sui suoi profili social.

Un gesto che non è andato assolutamente a genio a Matt Morgan, polemizzando con toni durissimi per l'accaduto: "Avrebbe potuto benissimo mandarmi un messaggio e chiedermi il permesso per utilizzarlo. Capisco che adesso si è tinta i capelli di blu e vuole farsi chiamare "the blueprint of women's division", ma doveva dirmelo.

E tra l'altro so per certo che il 50% del roster concorda con me. Sono stati i fan a farmelo notare per primi. E mi dispiace perchè adoro Sasha e nel mio podcast ho sempre preso le sue difese, anche dopo i fatti di WrestleMania.

Credo che sia uno dei personaggi di spicco della divisione femminile della WWE. Tra l'altro va ad allenarsi nella stessa mia palestra di Orlando dove sul muro è affisso un poster con scritto The Blueprint Matt Morgan, quindi non poteva non notarlo.

Avrei preferito maggiore chiarezza e sincerità da parte sua". In attesa di capire se Sasha Banks continuerà a usare o meno questo nickname, vi ricordiamo che questa sera a Clash of Champions avrà l'opportunità di strappare il titolo femminile dello show rosso dalla vita di Becky Lynch.