La WWE sentenzia: Brock Lesnar non avrà un rematch titolato


by   |  LETTURE 5144
La WWE sentenzia: Brock Lesnar non avrà un rematch titolato

Uno dei risultati più importanti della notte di SummerSlam è stata la vittoria di Seth Rollins su Brock Lesnar e la conquista dello Universal Championship, un titolo che Brock Lesnar ha detenuto per ben tre volte nonostante la sua breve storia.

The Beast l'ha vinto per la prima volta sconfiggendo Goldberg a WrestleMania 33, dando inizio ad un regno che è durato quasi un anno e mezzo; ha poi riconquistato la cintura sconfiggendo Braun Strowman a Crown Jewel 2018 ed infine incassando il Money In The Bank su Seth Rollins lo scorso mese a Extreme Rules.

I fan si sono ormai abituati a vedere Brock Lesnar coinvolto nelle rivalità che girano attorno al titolo universale, ma la situazione sta per cambiare e ad annunciarlo è la WWE stessa. A poche ore da una nuova puntata di Raw, Paul Heyman, l'avvocato di Brock Lesnar, ha rivelato sui suoi account social che la federazione gli ha comunicato che The Beast non riceverà alcuna rivincita dopo la sconfitta di ieri notte.

"Io ed il mio cliente Brock Lesnar abbiamo ricevuto la comunicazione che "nessun rematch sarà garantito" contro il WWE Universal Heavyweight Champion Seth Rollins!!!

Troviamo che questa decisione sia arbitraria ed evidentemente ingiusta!" La vera domanda è se questo sia l'inizio di una nuova storyline che porterà Lesnar di nuovo vicino al massimo alloro di Raw o se sia più semplicemente un modo per allontanare The Next Big Thing dalla cintura per un po' di tempo dopo la supremazia degli ultimi due anni.