WWE, Roman Reigns difende Undertaker e Goldberg: "Faceva troppo caldo"


by   |  LETTURE 4691
WWE, Roman Reigns difende Undertaker e Goldberg: "Faceva troppo caldo"

Potrebbe sembrare una notizia finta, o meglio ancora "ignorante" (rispettando un filone di una delle nostre più recenti rubriche), e invece è tutto vero: Undertaker e Goldberg, che sono stati criticati per il pessimo match disputato in Arabia Saudita, avrebbero dato vita a un flop di tali proporzioni principalmente per il torrido clima di Jeddah.

A dirlo non è una voce dietro alle quinte qualsiasi, bensì Roman Reigns, che ai microfoni dell'autorevole ESPN ha deciso di spezzare una lancia a favore degli esperti colleghi: "Intanto voglio dire che il solo fatto che abbiano disputato un match del genere è una figata - è stata la sua premessa -.

Poi quella serata in mezzo al deserto è andata com'è andata, ed è un vero peccato, ma la situazione era difficile. Quel ring era caldo come l'inferno e non è che quei due ragazzi passino tutto il loro tempo sul ring"

Una situazione peraltro confermata anche da Samoa Joe, ma il Big Dog è andato oltre: "Quando lotti devi in qualche modo sentirti le gambe da wrestling, come diciamo noi. Quando mi capita di saltare anche solo qualche live event, perfino a me sembra di non averle più.

Figuriamoci come stavano loro, oltretutto in una situazione così poco confortevole... Ma la verità è che nel wrestling più fai e meglio stai"