The Rock prende in giro chi definisce il wrestling finto

Ecco le sue parole, in cui traccia una differenza sostanziale tra due suoi diversi tipi di match.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
The Rock prende in giro chi definisce il wrestling finto

The Rock si rivolge a tutti i detrattori del wrestling, coloro che amano ripetere che si tratta di una disciplina fasulla, e prova a zittirli con parole che da ora in poi potrebbero essere sposate da chiunque voglia difendere la lotta professionistica dagli attacchi che costantemente deve subire.

Lo ha fatto nel corso di una sessione di domande e risposte sul suo canale YouTube con queste parole: "Il wrestling è finto? C'è una cosa che voglio ricordarvi.

Tutti gli incontri che voi amate guardare, quelli che io mi sono aggiudicati, li ho vinti io. Per davvero. C'è stato un conteggio di uno, due e tre e quello è assolutamente reale".

Poi il Brahma Bull l'ha "messa in caciara" parlando invece delle sue sconfitte: "Sai che il wrestling è finto quando io perdo.

Perché non c'è modo che io perda per davvero, quando un avversario mi batte sai per certo che è tutto un mare di fesserie. Ogni cosa in quei match è finta". Un bel "troll" per tutti coloro che ancora non hanno capito il funzionamento della disciplina.

Parlando invece degli avversari più significativi della sua carriera, The Rock ha fatto due nomi: "Ho lavorato con i migliori in assoluto del business, li adoro tutti.

Due però li apprezzo in particolare più degli altri e sono Triple H e Stone Cold Steve Austin. Verso di loro provo anche una grande stima e infinito rispetto, sono due miei buoni amici".

The Rock
SHARE