Randy Orton: possibile nuova rivoluzione verso WrestleMania

I piani per l'Apex Predator sembrano ancora poter cambiare all'ultimo momento.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Randy Orton: possibile nuova rivoluzione verso WrestleMania

Bray Wyatt e Randy Orton sono al momento i due grandi big di SmackDown. Ma, con lo show blu che non avrà più eventi in pay-per-view fino a WrestleMania, ancora i due alleati non sembrano avere piani per niente precisi in vista del Grandaddy of Them All.

Anzi.

Lo dimostrano gli eventi dell'ultima puntata di SmackDown, che avrebbe dovuto stabilire il rivale del campione WWE per la grande notte di Orlando. E invece tutto è ancora in dubbio. Tanto che anche la posizione di Randy Orton sembra ora tornare in bilico.

'Inquisitr' è convinto che comunque vada il titolo di campione WWE sarà assegnato a WrestleMania in un incontro multiplo: un Triple Threat Match o un Fatal-4 Way.

Questo soprattutto se alla fine dovesse essere coinvolto l'Apex Predator. Il motivo è che la federazione vuole un match in cui l'aspetto psicologico abbia una grande importanza, con il pubblico incapace di capire chi tra Randy e Bray possa voltare le spalle all'altro.

Cosa che avverrebbe molto probabilmente a match in corso.

Peraltro ci sono voci molto discordanti su chi dei due alleati possa completare il turn face: nei giorni scorsi il principale indiziato era proprio l'Eater of Worlds, ma in queste ore sta prendendo forza la voce secondo cui potrebbe invece essere ancora una volta mister RKO il buono della situazione.

Ma potrebbe anche succedere qualcosa di molto diverso.

La decisione di lasciare AJ Styles a mani vuote inducendolo a prendersela con Shane McMahon è tutt'altro che acquisita. Se questo progetto andasse avanti allora il 'Phenomenal One' sul ring di WrestleMania andrebbe uno contro uno con il commissioner di SmackDown, soluzione che convince parte della dirigenza WWE lasciando decisamente perplessa un'altra.

Oltretutto moltissimi fan hanno già espresso il proprio disaccordo nei riguardi di un incontro simile per l'atleta che ha portato sulle proprie spalle SmackDown per almeno sei mesi: lo si ritiene un ingiusto degradamento, e la WWE ha senz'altro notato queste proteste.

Da qui l'ipotesi, fatta propria da 'Inquisitr', che Wyatt possa vedersela ancora con AJ Styles a WrestleMania, magari in un Triple Threat Match con Luke Harper come altro pretendente al titolo.

Questo però potrebbe togliere al campione una buona fetta dell'hype che è stato in grado di costruirsi in queste settimane. Ecco perché in una situazione del genere potremmo assistere a una WrestleMania in cui Randy Orton resta a sorpresa fedele al suo guru, non consumando ancora l'atteso tradimento che sarebbe invece collocato in un'altra fase della stagione WWE.

In questo caso però sarebbero tutti da riscrivere i piani per The Viper, andando soprattutto a creare un pericoloso precedente riguardo ai vincitori della Royal Rumble, che a parte Vince McMahon nel 1999 erano sempre stati tenuti ad esercitare la loro clausola di combattere per uno dei titoli massimi a WrestleMania.

Randy Orton Wrestlemania
SHARE