Finn Balor, il ritorno e' ormai imminente



by MARCO ENZO VENTURINI

Finn Balor, il ritorno e' ormai imminente

Finn Bàlor è sempre più vicino al ritorno in azione in WWE, perfettamente in linea con la tabella di marcia che da mesi aveva fissato.

Il fuoriclasse irlandese, primo WWE Universal Champion della storia, era stato costretto a rinunciare alla sua cintura il giorno dopo averla vinta.

Era avvenuto il 22 agosto scorso, all'indomani di Summerslam, quando la caduta sulla balaustra che circonda il ring in seguito a una powerslam di Seth Rollins gli aveva provocato un grave infortunio alla spalla.

A lungo si era sperato in un suo recupero in tempo per la Royal Rumble, ma quando ne ha parlato ufficialmente Bàlor ha sempre detto di non voler correre rischi alla rissa a 30 uomini, preferendo essere in perfetta forma in tempo per WrestleMania.

E molto probabilmente sarà proprio questo il quadro.

Ad oggi il Demon King non si è più fatto rivedere, ma ormai sembra essere solo questione di tempo. La sua presenza è infatti stata annunciata ai live event del 10 marzo prossimo a Buffalo (Stato di New York) e dell'11 marzo a Toronto.

L'ex Universal Champion salterà quindi anche FastLane, a meno che non si faccia già vedere al pay-per-view del 5 marzo senza però prendere parte ad alcun incontro.

Un po' come fece nel maggio scorso ad Extreme Rules Seth Rollins, attaccando il campione Roman Reigns e dando di fatto il via alla rinnovata sfida per il titolo.

Strade che quindi continuano a rimanere incrociate quelle tra Rollins e Bàlor, dato che per un buffo scherzo del destino proprio l'irlandese potrebbe prendere il posto di colui che lo ha infortunato in quel di WrestleMania, nel caso in cui l'Architetto non riuscisse a recuperare in tempo dal suo nuovo problema al ginocchio.

Finn Balor