La WWE crea una nuova struttura per l'Elimination Chamber

Dopo anni, la federazione di Stamford apporta diverse modifiche alla struttura demoniaca

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE crea una nuova struttura per l'Elimination Chamber

Dopo ormai esattamente 15 anni dalla costruzione della prima Elimination Chamber della storia del wrestling, la WWE avrebbe deciso di apportare diverse modifiche alla struttura dell'enorme gabbia che costituisce uno dei match più apprezzati e massacranti di tutto il panorama del wrestling mondiale.

Come riportato da Bryan Alvarez del Wrestling Obersver, infatti, la dirigenza della federazione avrebbe creato una gabbia "tutta nuova", che però a livello estetico è praticamente uguale alla precedente, ma che presenta diversi nuovi dettagli ed accorgimenti che la rendono molto più pratica da montare e smontare.
E' cosa risaputa ormai, che la WWE qualche anno fa decise di abbandonare l'idea di utilizzare tale format per i match, in quanto la gabbia sarebbe parecchio scomoda da spostare e soprattutto perchè diverse arene, (la maggior parte di quelle utilizzate dalla WWE per i ppv di medio spessore), non hanno lo spazio centrale sufficiente per ospitare la struttura da 16 tonnellate di acciaio; cosa che faceva risultare il match difficile da ubicare nei periodi in cui si era soliti programmare l'evento.

Con queste nuove modifiche, la WWE spera di poter rendere la struttura più manegevole e plasmabile in base alle diverse arene utilizzate per l'omonimo ppv, così da poter utilizzare tale tipologia di match ogni anno senza problemi e continuando così a tenere l'Elimination Chamber come appuntamento fisso anno dopo anno.

Elimination Chamber
SHARE