Goldberg, idea grandiosa per dopo WrestleMania

La seconda vita in WWE di Da Man potrebbe durare ben oltre aprile: lo ammette lui stesso, con tanto di frecciatina a Brock Lesnar.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Goldberg, idea grandiosa per dopo WrestleMania

Goldberg in WWE ben oltre WrestleMania? Quello che solo lo scorso autunno poteva sembrare un'autentica utopia con il passare dei mesi si sta tramutando sempre più in una reale prospettiva.

Come sappiamo Da Man è tornato in azione quasi solo per promuovere WWE 2K17, di cui era un personaggio sbloccabile.

Dopo dodici anni di assenza dal ring e di rapporti tormentati con la WWE erano da verificare sia la sua voglia di wrestling che la sua effettiva preparazione fisica, atletica e mentale. Ebbene, le prove sono state tutte superate alla grande, come dimostrato dai piani scaturiti dopo le Survivor Series e l'inatteso esito del suo match con Brock Lesnar.

In seguito il leggendario lottatore della WCW ha deciso di iscriversi al Royal Rumble Match, estendendo le sue mire dalla sola rivalità con The Beast all'intero roster sotto contratto con la federazione.

Dopo aver apertamente sfidato Roman Reigns, ora ha anche ammesso di sognare un match contro Undertaker e, a parte questo, la WWE sta capendo di essersi ritrovata per le mani un tesoro inatteso. Ecco perché i prossimi mesi potrebbero dipingere uno scenario inatteso e tutto nuovo per questo Goldberg tirato a lucido.

Il suo attuale contratto prevede infatti tre ulteriori apparizioni in pay-per-view: Royal Rumble, FastLane e WrestleMania.

Ma a quanto pare la sua seconda avventura nel wrestling potrebbe non concludersi nella notte di Orlando.

Si sta infatti profilando un nuovo contratto per lui, stavolta della durata di un anno e in cui Goldberg lotterebbe a tempo pieno in WWE.

Ad ammetterlo è stato lui stesso in un'intervista alla CBS, a cui ha rivelato: "Se dovesse davvero succedere bisogna capire cosa intendiate per contratto full time. Nel caso in cui tu sia campione del mondo è chiaro che devi andare a difenderlo negli show televisivi.

Penso che se otterrò quel risultato allora succederà anche il resto, di conseguenza".

Ed è inevitabile non scorgere in queste parole una frecciatina all'acerrimo rivale Brock Lesnar, che tra il 2014 e il 2015 fu campione del mondo dei pesi massimi WWE per ben 224 giorni, durante i quali però apparve rarissimamente sugli schermi WWE (tanto che il suo avvocato Paul Heyman disse che il campione si fa desiderare e arriva quando arriva come il Natale).

Che davvero Goldberg stia pensando di laurearsi Universal Champion e di ridefinire lo status suo, della cintura e del concetto stesso di leggenda che torna e si laurea di nuovo campione?

Goldberg Wrestlemania Brock Lesnar
SHARE