Kurt Angle lo ammette: "Si' la Hall of Fame, ma in WWE voglio tornare a lottare"

L'eroe olimpico in un'intervista a cuore aperto rivela i suoi sogni e rivela anche segreti dolorosi del suo passato.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Kurt Angle lo ammette: "Si' la Hall of Fame, ma in WWE voglio tornare a lottare"

Kurt Angle in WWE solo per la Hall of Fame o lo vedremo anche combattere sul ring? Tra tifosi e addetti ai lavori sono ben pochi coloro che credono che l'eroe olimpico non disputerà più nemmeno un incontro da lottatore e ora è stato lui stesso a confermare questa indicazione.

Lo ha fatto nel corso di un'intervista concessa a ESPN, l'ennesima da quando è stato annunciato il suo ritorno a Stamford.

"La Hall of Fame è la mia priorità - ha ammesso l'ex campione del mondo WWE e TNA - e ancora non so bene cosa farò dopo la mia introduzione. Però so che vorrei tornare a lottare sul ring, questo è sicuro.

Negli anni in cui sono stato in altre federazioni sono cresciuto come lottatore professionistico. Sono stato via dieci anni, quelli in cui ho goduto della mia forma migliore, e sarebbe stato bello lottare in WWE in quel periodo.

Ma non ho rimpianti".

A proposito del ritiro, Angle non ha negato di averci pensato: "Non avevo intenzione di lasciare il wrestling quando sono andato via dalla WWE, ma ora non sono in grado di dire se le cose siano destinate a cambiare.

La Hall of Fame è la cosa più importante, poi vedremo".

Ci sono stati momenti duri, che hanno anche messo a rischio il suo ritorno in WWE. E il Gold Medalist non si è nascosto: "Nel 2006, quando sono andato via, avevo problemi con gli antidolorifici.

Mi sentivo colpevole nei confronti di Vince McMahon e sentivo un solo bisogno, quello di andarmene via. La mia lotta contro le dipendenze mi ha reso un uomo migliore, oltre che un marito e un padre migliori. Sono orgoglioso del mio percorso, che mi ha permesso di dare più importanza a valori come la famiglia e l'amore invece che i soldi e il successo.

Quando ho ricevuto la telefonata di Triple H mi sono sentito sorpreso e onorato. Con Vince non avevamo mai più parlato per anni da quel 2006 tanto difficile per me, ma ora tra di noi c'è uno splendido rapporto.

Mi è mancata tanto la WWE, ecco perché la Hall of Fame è la cosa migliore che potesse capitarmi al momento".

Kurt Angle Hall Of Fame
SHARE