Ennesima stangata per Brock Lesnar: la USADA lo sospende ancora



by ROBERTO TRENTA

Ennesima stangata per Brock Lesnar: la USADA lo sospende ancora

Dopo avervi riportato la notizia della prima sospensione temporanea di Brock Lesnar dal mondo delle MMA, avvenuta lo scorso Luglio a causa della positività dello stesso fighter e wrestler WWE ai test antidroga svolti dopo UFC 200, evento in cui Lesnar ha battuto il fighter Mark Hunt nel suo match di ritorno sull'ottagono della compagnia di MMA più famosa al mondo e dopo avervi riportato la notizia della sospensione di un anno, affibiata a Lesnar dalla commissione antidoping americana, nella giornata di ieri è arrivata anche l'ufficialità da parte della USADA, compagnia che si occupa di far rispettare le normative antidoping sul suolo americano per le competizioni sportive.

A dare l'annuncio della sospensione infatti ci ha pensato proprio la stessa compagnia, la quale ha confermato la sospensione di un anno precedentemente affidata al "Beast Incarnate", il quale adesso dovrà assolutamente stare fuori da un ottagono di MMA senza possibilità di appello per un anno e quindi fino a Luglio 2017, essendo la sospensione partita immediatamente dopo il match di UFC 200.

Tale sospensione non avrà effetti sulla carriera di Lesnar in WWE, in quanto il wrestling non è annoverato tra gli sport con competizione in quanto le vittorie sono ovviamente predeterminate.
Si chiude così uno dei capitoli più bui della carriera di Brock Lesnar, che fino a questo punto era stata solo in ascesa, in ogni ambito sportivo nel quale era entrato.

Brock Lesnar Ufc