Royal Rumble, Undertaker nuovo favoritissimo a vincerla



by MARCO ENZO VENTURINI

Royal Rumble, Undertaker nuovo favoritissimo a vincerla

Undertaker alla Royal Rumble non lotterà contro AJ Styles e John Cena, uscendo da quel giro titolato che da settimane la WWE sembra volergli regalare nel suo ultimo anno di attività? Non è proprio esatto.

Se da un lato, infatti, il Becchino sembra ormai definitivamente escluso da un match valido per la cintura di WWE Champion a San Antonio, le prospettive per lui (che tornerà a farsi vivo lunedì 9 gennaio a Raw) restano di livello altissimo in vista dell'attesa notte texana.

Secondo 'Cageside Seats', infatti, il nuovo favoritissimo a vincere la rissa a trenta uomini è ora proprio lui.

Tale match, infatti, permette a chi lo vince di combattere anche per pochi minuti all'abbisogna (basta entrare sul ring con uno degli ultimi numeri) e comunque di ritagliarsi un ruolo da grandissimo protagonista. In più si teme che l'inserimento di un pesce tanto grosso nella faida tra John Cena e AJ Styles possa svilire la stessa in vista di un incontro su cui la WWE punta molto.

Aggiungiamoci che Taker viene da un periodo piuttosto delicato dal punto di vista fisico: è stato operato a un'anca nel corso del 2016 e né lui né la WWE intendono correre il rischio di farlo arrivare alla notte più importante, quella di WrestleMania 33, stanco o addirittura infortunato.

Ecco perché il suo ritorno potrebbe avvenire alla Royal Rumble dove sarebbe facile pronosticare una vittoria per lui.

A quel punto, come sappiamo, le opzioni potrebbero essere due. La prima porta a una sfida al campione universale, presumibilmente Roman Reigns.

Questo incontro è molto sponsorizzato da Vince McMahon, che lo ritiene la vetrina ideale per la definitiva esplosione del samoano come stella assoluta. E poi c'è il tanto chiacchierato match con il WWE Champion, che potrebbe ancora essere AJ Styles, John Cena o addirittura entrambi.

Chiaro che l'opzione più credibile, al momento, resta quella di un match contro John Cena.

Si tratterebbe di uno scontro storico, epocale e attesissimo (i due si sono incrociati solo tre volte e l'ultima risale addirittura al 2006). In più il Deadman ha già stuzzicato il bostoniano, unico campionissimo della sua generazione che non ha mai affrontato al Grandaddy of Them All (gli altri sono Batista, Randy Orton, CM Punk e Brock Lesnar).

E sarebbe un match che non avrebbe nemmeno bisogno di mettere in palio il titolo mondiale per essere attesissimo, ma in WWE sanno bene che questo ulteriore incentivo potrebbe renderlo l'incontro del decennio.

Royal Rumble Undertaker