Randy Orton promette grandi cambiamenti nel futuro

L'introduzione nella Wyatt Family ha convinto The Viper a prendere una decisione epocale.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Randy Orton promette grandi cambiamenti nel futuro

Randy Orton è nella Wyatt Family, ormai come un membro a tutti gli effetti. Non a caso a TLC è stato decisivo nella conquista dei titoli di coppia, che personalmente non deteneva da dieci anni e che rappresentano la prima cintura ottenuta da Bray Wyatt in WWE.

Proprio per questo motivo The Viper sta riflettendo su qualcosa di epocale: cambiare il suo aspetto da lottatore dopo anni che questo (con qualche dovuta modifica) era rimasto sostanzialmente invariato sin dai tempi dell'Evolution, ossia tredici anni e più.

Sia chiaro: non vedremo mai mister RKO con una folta barba (di un cambio così radicale non ha realmente bisogno), ma per sua stessa ammissione qualche innovazione ci sarà.

"Ho abbastanza voglia di rinfrescare il mio guardaroba - ha ammesso Orton a Tom Clark, che l'ha intervistato per 'WrestlingINC' -, ma non ho ancora ben deciso come fare. Devo capire chi è che prepara gli indumenti di Bray.

Forse potrei scegliere un look alla Baron Corbin, che non è così diverso da quello di Bray, ma in ogni caso farò qualcosa. Sono uguale a me stesso da oltre dieci anni e vedere i lottatori cambiare nel corso del tempo è una cosa figa.

Che però io non ho mai fatto".

E senz'altro un piccolo assaggio dei cambiamenti che Randy ha in mente può essere rappresentato dal gilet con cappuccio con cui ci stiamo abituando a vederlo in queste settimane.

Ma probabilmente non è finita qui.

"Potrei introdurre una nuova mossa in questa fase della mia carriera o qualche nuovo modo di fare e interagire con avversari e pubblico qua e là - ha infatti aggiunto -. Ma quello che sto iniziando a capire è che non c'è limite alla creatività e che soprattutto se introduci delle novità che non ti piacciono o non funzionano fai sempre in tempo a tornare indietro.

In questo campo io non ho mai davvero sperimentato, perché sono sempre stato Randy Orton. L'atleta di terza generazione. Quello con il wrestling nel sangue. Quello che è nato per fare questo, con il suo stile".

Uno sviluppo interessante e inatteso, ma che sicuramente sta portando tantissimi benefici al personaggio di Randy Orton, da tempo stantio e soprattutto reduce da un 2016 a lungo molto complicato (dal lungo infortunio alla serataccia di SummerSlam, con pestaggio da parte di Brock Lesnar e trauma cranico annessi).

Uno sviluppo che però non sembra necessariamente cambiare i programmi della WWE, che ancora riflette sulla possibilità di far dividere la nuova fazione e mandare a WrestleMania Bray Wyatt contro questo nuovo Randy Orton, molto più cupo e - perché no? - molto più interessante.

Randy Orton
SHARE