Dean Ambrose "cattivo" a WrestleMania: la WWE ci pensa

Ormai senza più linfa la faida con AJ Styles, a Stamford cambiano i piani riguardo al Lunatic Fringe.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Dean Ambrose "cattivo" a WrestleMania: la WWE ci pensa

Dean Ambrose di nuovo cattivo e a WrestleMania con un personaggio nuovo di zecca. Molti tra i suoi fan lo sperano da tempo, ora questa prospettiva potrebbe concretizzarsi.

Il Lunatic Fringe è stato uno dei volti di SmackDown sin dai tempi del Draft.

Anzi, è stato il face di riferimento dello show blu ininterrottamente per cinque mesi. Primo campione del mondo WWE in esclusiva nella nuova vita dello show, ha perso il titolo tre mesi fa e da allora lo rincorre senza successo.

Nel frattempo nella sua eterna faida con AJ Styles si è inserito la rivelazione James Ellsworth, rompendo di fatto gli equilibri e regalando nuova vita a questa rivalità. Che ora però sembra aver esaurito ogni linfa.

Da tempo si mormorava che a TLC si sarebbe compiuta l'ultima puntata in pay-per-view della faida AJ Styles-Dean Ambrose per il titolo.

E i tanti rumors sui possibili, nuovi avversari per il Fenomenale nel 2017 non lasciavano scampo a Ambrose: la sua riconquista del titolo era praticamente impossibile.

Per questo motivo si stanno studiando nuovi piani per il suo personaggio, un face anomalo con una forte connotazione "ribelle", "anarchica" e anti-sistema".

Di fatto più adatta a un cool heel che a un eroe buono a tutto tondo. Anche per questo motivo nei prossimi mesi si potrebbe completare il passaggio definitivo tra i cattivi dell'ex leader dello Shield, che proprio dai tempi degli esordi con il trio di difensori della Giustizia non è un vero heel.

Ed è stato forse il periodo in cui più è stato apprezzato dagli addetti ai lavori.

Lo spunto potrebbe essere il "tradimento" al team SmackDown durante le Survivor Series, che provocò la grande rabbia di Shane McMahon perfettamente rappresentata già nella puntata di SmackDown girata a Toronto due giorni dopo il PPV.

E' abbastanza noto che Shane nei piani della WWE sia destinato a combattere nella prossima WrestleMania e che il suo avversario designato, originariamente, dovesse essere Brock Lesnar (si veda ciò che avvenne a SummerSlam, con tanto di F5 della bestia nei confronti del figlio di Vince).

Poi però è arrivato il ciclone Goldberg e a Stamford hanno cambiato idea per quanto riguarda il pupillo di Paul Heyman.

Resta quindi da trovare un avversario a Shane e Dean Ambrose sembra l'uomo giusto, per caratteristiche fisiche, carisma e propensione ai match hardcore.

In WWE stanno però valutando se far scontrare i due entrambi da face o se rendere uno dei due heel per l'occasione. Nel caso in cui si optasse per la seconda ipotesi, a questo punto, sarebbe il Lunatic Fringe a cambiare progressivamente approccio nel corso delle settimane, regalando oltre che una costruzione ideale per lo Showcase of the Immortals anche mille nuovi spunti per le storyline dell'anno prossimo.

Dean Ambrose Wrestlemania Aj Styles
SHARE