Kurt Angle torna in WWE? C'e' ancora un ostacolo

Ecco cosa impedisce la tanto attesa seconda avventura dell'Eroe Olimpico a Stamford.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Kurt Angle torna in WWE? C'e' ancora un ostacolo

Kurt Angle in WWE nel 2017. Se ne parla da tempo, lo stesso Eroe Olimpico ha in diverse occasioni fatto l'occhiolino alla sua vecchia federazione, con cui vorrebbe chiudere la carriera con un'ultima, indimenticabile serie di match.

Ma c'è ancora un ostacolo da superare.

Quell'ostacolo ha un nome e un cognome ben precisi: Vince McMahon. Kurt Angle ha lasciato la WWE nel 2005 e da allora è diventato una stella della TNA, con cui però ha recentemente rotto ogni vincolo contrattuale.

Ha già avuto modo di dire che uno dei motivi che in passato gli ha impedito il ritorno a Stamford era dovuto a divergenze con Triple H. Ma negli ultimi mesi i due si sarebbero sentiti spesso e di fatto non ci sarebbero più reali ostacoli a un ritorno di Angle in WWE da parte di Triple H.

Anzi, il profilo dell'Eroe Olimpico appare quello più indicato per proseguire l'opera che la WWE ha portato avanti negli ultimi anni: quella di riportare alla base una stella assoluta all'anno per farne l'uomo da copertina del proprio videogioco griffato 2K (quest'anno è toccato a Goldberg, in precedenza a Sting e Ultimate Warrior).

Secondo la 'Wrestling Observer Newsletter', però, l'ultima parola spetta ancora a Vince.

E il boss della WWE avrebbe ancora dei dubbi a causa dei noti problemi di dipendenza da alcool e farmaci con cui Angle ha dovuto fare i conti in passato. Lo stesso ex campione WWE e TNA non meno di un mese fa ha ammesso ai microfoni del Dan Le Batard show di ESPN di essere arrivato anche a consumare 65 pastiglie di Vicodin al giorno.

Ma al contempo giura di essere sobrio da ormai tre anni.

Dal punto di vista contrattuale per la WWE non ci sarebbero problemi ad assumere Kurt Angle, lottatore che ormai si esibisce solo in alcuni selezionati show indipendenti (tra gli altri ha affrontato Cody Rhodes quest'estate).

McMahon starebbe piuttosto aspettando di capire se potersi "fidare" di Kurt Angle, data l'impronta che la sua federazione ha assunto negli ultimi anni, quella di avere sotto contratto atleti che fungano anche da modello per i più giovani.

Una volta superati i propri problemi personali, i vari Road Dogg, Jake 'The Snake' Roberts, Scott 'Razor Ramon' Hall e Ron 'Farooq' Simmons sono stati riaccolti in WWE.

Ora la domanda che tutti si pongono è se lo stesso possa succedere anche a un nome di livello assoluto come quello di Kurt Angle.

Kurt Angle
SHARE