Triple H, i retroscena dietro il suo attacco a Seth Rollins

Ecco perché il King of Kings ha deciso di tornare a Raw prendendosela con il suo (ex) protetto.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Triple H, i retroscena dietro il suo attacco a Seth Rollins

Triple H è tornato in azione a Raw, riservando per se stesso un ruolo determinante nel main event dello show in rosso.

Il King of Kings infatti ha atterrato Roman Reings e in seguito anche Seth Rollins nel Fatal 4-Way Match che metteva in palio la cintura di Universal Champion, poi andata intorno alla vita di Kewin Owens.

Ebbene, pare che i piani iniziali della WWE non prevedessero un rientro di Triple H in questa fase dell'anno.

Il primo motivo che ha accelerato tale decisione è stata la famosa sospensione di Roman Reigns, sospensione che gli ha impedito di proseguire un regno da WWE Champion che non sarebbe certo terminato a inizio estate.

In questo modo il campione, al momento della divisione in due del roster, è stato Dean Ambrose e il titolo è andato a SmackDown.

Seth Rollins è invece passato a Raw, dove la cintura è andata a Finn Balòr. L'irlandese è poi stato costretto a fermarsi per il grave infortunio alla spalla e si è deciso di anticipare il push già previsto per Kevin Owens (che sarebbe stato il primo rivale del Demon King una volta terminata la faida con Rollins).

L'uscita dai piani altissimi di Raw di Reigns (causa violazione del Wellness Program) e di Bàlor (causa infortunio) ha quindi reso necessario il ritorno di HHH, per cui era comunque previsto uno scontro con Seth Rollins che terminerà in un match a WrestleMania 33 su cui la WWE punta molto.

Triple H Seth Rollins Raw
SHARE