WWE in fibrillazione: Raw e SmackDown potrebbero di nuovo dividersi

La decisione potrebbe essere concretizzata dopo WrestleMania.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
WWE in fibrillazione: Raw e SmackDown potrebbero di nuovo dividersi

Nei prossimi mesi potrebbe avere luogo una svolta, o per meglio dire un ritorno al passato, da lungo atteso da una folta schiera di fan della WWE: la brand extension, ossia la suddivisione dei lottatori in due distinti roster, uno per Raw e uno per SmackDown.

Tale separazione era stata effettiva dal 2002, anno in cui il WWE Champion Brock Lesnar decise di lottare solo ed esclusivamente a SmackDown, fino al 2011, anno in cui Monday Night Raw divenne Raw SuperShow inglobando di fatto anche i lottatori dello show blu.

Tantissimi però (tifosi, appassionati, addetti ai lavori e anche qualche lottatore come Daniel Bryan e Ryback) hanno a più riprese espresso la propria volontà di dividere nuovamente in due il roster, cosa che potrebbe diventare concreta dopo WrestleMania.

Secondo quanto afferma PWInsider.com, infatti, in WWE se ne sta parlando in maniera molto approfondita e il tutto potrebbe essere ufficializzato sulla base dell'esito di un match al Grandaddy of Them All. Il ritorno della brand extension dividerebbe di nuovo anche i PPV, rendendoli esclusive dei rispettivi show fatta esclusione per i quattro principali eventi annuali: WrestleMania, SummerSlam, le Survivor Series e la Royal Rumble.

Raw Smackdown Wrestlemania
SHARE