AEW - Troppa carne al fuoco? - VIDEO

Christian, Big Show e un pizzico di Sting. Tony Khan, come un novello Professor Utonium, crea le proprie Superchicche: è lecito parlare di WCW 2.0?


by   |  LETTURE 620

AEW - Troppa carne al fuoco? - VIDEO

La All Elite Wrestling sta dominando il panorama mediatico da inizio 2021. La promotion dei Khan gioca a carte scoperte e cala assi su assi, ma ogni medaglia ha due facce e i problemi potrebbero non tardare ad arrivare. Shaq, Snoop Dogg, esplosioni e tanti ex-atleti WWE, per accrescere il proprio status la AEW è disposta (giustamente) a tutto, ma per ogni progetto annunciato e promessa fatta, ci sono altrettante aspettative da rispettare.

I fan AEW sono esigenti e non hanno paura di mostrare il proprio disappunto verso la federazione che da sempre si è proposta come l'alternativa (se non proprio la concorrenza) ai canonici show WWE. Il direttivo non bada spese e mette sotto contratto numerosi nomi già noti ai fan WWE, ripercorrendo le gesta delle defunte WCW e TNA.

Vengono pure annunciati nuovi spettacoli e slot televisivi, tutto a fronte di una federazione che presenta tutt'oggi numerosi fattori di criticità. Un roster esiguo e talvolta mal utilizzato, svariati problemi tecnici, una categoria femminile da rivedere in toto e un persistente senso di amatorialità in numerose operazioni lanciate dalla All Elite.

Il tristo spettacolo pirotecnico offertoci a Revolution è, senza ombra di dubbio, un valido spunto di discussione per il video odierno. Riuscirà l'AEW a rispettare le proprie promesse? Oppure soccomberà come tante altre federazioni che, in diversi momenti storici, hanno provato a sfidare WWE, venendo schiacciate dal peso delle proprie operazioni?