NJPW World Tag League 2018: La lista completa dei team annunciati


by   |  LETTURE 858
NJPW World Tag League 2018: La lista completa dei team annunciati

Come ogni anno in questo periodo, la NJPW torna in scena con uno dei tornei più importanti della propria storia, la World Tag League.
Questa competizione avrà quattordici tag team che si affronteranno con modalità similari a quelle del G1 Climax; la coppia vincitrice otterrà una title shot per gli IWGP World Heavyweight Tag Team title a Wrestle Kingdom 13 (2019) nonché l'evento più importante dell'anno della New Japan Pro Wrestling.

Ecco di seguito le quattordici coppie che parteciperanno all'edizione 2018:

  • ​David Finlay & Juice Robinson,
  • Shota Umino & Ayato Yoshida,
  • Jeff Cobb & Michael Elgin,
  • Yuji Nagata & Manabu Nakanishi,
  • Satoshi Kojima & Hiroyoshi Tenzan,
  • Minoru Suzuki & Takashi Iizuka,
  • Togi Makabe & Toa Henare (Inizialmente era prevista la presenza di Tomoaki Honma affiancata a Makabe, "honmania" sembra però non essere ancora pronto per affrontare una serie così lunga di match e, per tale motivo, la compagnia ha scelto di sostituirlo con Toa Henare),
  • Baretta &Chuckie T,
  • Hangman Page & Yujiro Takahashi,
  • Zack Sabre Jr.

    & Taichi,

  • Lance Archer & Davey Boy Smith Jr.,
  • Toru Yano & Tomohiro Ishii,
  • Seiya Sanada & Evil,
  • Tama Tonga & Tanga Loa (membri del Bullet Club che detengono le cinture di coppia principali IWGP).
Al momento il team più quotato per la vittoria è quello composto dai membri dei Los Ingobernables de Japon, Sanada & EVIL, ma anche Archer & Smith e Cobb & Elgin potrebbero avere interessanti possibilità.

Come invece si evince dalla lista riportata nella notizia, per la prima volta dopo anni, gli Young Bucks non prenderanno parte al torneo e, come spesso accade dopo annunci così inattesi, le voci di un loro possibile approdo in WWE una volta scaduto il contratto con la NJPW (gennaio 2019 ndr) si sono rafforzate.
A tal proposito vi invitiamo a restare sintonizzati sul nostro sito per ricevere ulteriori aggiornamenti sulla vicenda che continueremo a seguire passo passo.