IMPACT CORNER #8 - Il bisogno di Jericho


by   |  LETTURE 1219
IMPACT CORNER #8 - Il bisogno di Jericho

Impact Wrestling ha cambiato il proprio orario di trasmissione e la cosa sta penalizzando molto la compagnia che adesso riduce ulteriormente la propria visibilità nonostante fosse già ubicata in un canale televisivo di utenza medio-bassa come Pop TV.
Questa scelta, effettuata da parte dell'emittente, sembra arrivata a causa di un calo di ascolti di Impact che in prima serata si è ritrovata a contendersi la slot dei migliori ascolti con il campionato di NFL, una guerra impossibile da vincere non solo per loro.

Cerchiamo quindi di capire di cosa ha bisogno Impact per riuscire ad arrivare ad una nuova emittente televisiva e quindi a come provare a far ingigantire la propria immagine grazie agli ascolti settimanali.

Come sempre, prima di entrare nel dettaglio, se avete dei consigli o delle critiche da muovermi, o se semplicemente volete scambiare qualche opinione, scrivetemi pure all’indirizzo aldofiadone@gmail.com; sarà mio piacere leggere ogni vostra parola.



Che il prodotto di Impact Wrestling sia più che buono non lo si può negare, lo show si lascia guardare anche grazie ai match di spicco che spesso offre.
Uno starpower dignitoso c'è, anche se con un cerchio ristretto di atleti e, a differenza del passato, stanno curando il midcarding grazie all'esposizione della X-Division e del suo campione, Brian Cage.
Posso fare centinaia di giri di parole, ma il punto è sempre lo stesso, ad Impact serve un elemento che faccia impazzire il pubblico, i fan, il wrestling web e i media, un nome che faccia rumore.

Ad Impact serve un volto come Chris Jericho.
Perché proprio il “Best in the World”? Per pochi quanto semplici motivi.

  • È un atleta storico che ha fatto la storia in ECW, NJPW, WCW e WWE.
  • Da un anno a questa parte è tornato in Giappone mettendo da parte la sua leggendaria figura in WWE per scrivere nuove e importanti pagine di storia nella federazione dove dallo scorso giugno è IWGP Intercontinental Champion e proprio questo ritorno è servito per dare maggiore attenzione alla NJPW, in particolare negli USA dove per anni ha faticato ad esplodere.
  • È praticamente il migliore in quello che fa, tira fuori ancora grandi match ed è straordinario al microfono.
  • È capace di reinventarsi e soprattutto non si tira indietro se deve contribuire al push di un giovane di talento con dei prospetti interessanti.
“Y2J” creerebbe un movimento fuori dal normale e se a questo uniamo il buon prodotto e la nuova identità di Impact, un nuovo network con la probabilità che sia superiore a Pop TV sarebbe vicina alla realtà.

Tutti però aspettavamo Jericho a BFG, così non è stato e allora vi chiedo, sarà la volta di Homecoming?
Pensiamoci bene, il primo PPV del 2019 si terrà il 6 gennaio a Nashville, TN due giorni dopo Wrestling Kingdom (che avrà luogo a Tokyo).

Qualora Chris prenda parte anche a New Beginning il giorno 5, il 6 dovrebbe effettuare uno sforzo fuori dal normale tra fuso e stanchezza fisica per prendere quindi parte a quel PPV.
Lo stesso Jericho ha dichiarato che il 2019 sarà un anno interessante e quindi, crederci o meno, Homecoming sarà davvero l'ultima chiamata per vederlo nella federazione canadese.

Se anche in quel momento non ci sarà, allora potete star certi che Impact dovrà trovare un altro nome per fare il definitivo salto di qualità ed essere quindi considerata nuovamente come un importante realtà.

Parlando di importanti realtà, ha stupito la Cruise of Jericho che ha visto parte dei roster di Impact, NJPW e ROH lottare per la stessa causa e regalando un colpo di scena. Durante l'ultima tappa (31 ottobre) è stato annunciato (a data da destinarsi) un title vs title match tra l'attuale Impact World Champion, Johnny Impact e il ROH World Champion; Jay Lethal.
Le due federazioni, a detta di Scott D'Amore e della proprietà ROH, sembrano in ottimi rapporti e la crociera è stato il primo evento dopo sedici anni di storia in cui hanno collaborato assieme.

Che sia questa la svolta?
Non è impossibile e se qualora un unione di forze tra Impact e ROH avrà vita, sarà la NJPW a ridere di gusto data la possibilità di usare tanti altri talenti che andranno a rimpiazzare le figure della Elite nel momento in cui firmeranno per la WWE (se non ora, entro un anno potrebbe accadere).
Delle collaborazioni così “pesanti” risulterebbero un ulteriore motivo per spingere Impact fuori dal cerchio “limitato” in cui si trova.
Il servire un prodotto discreto, avere la certezza di poter utilizzare atleti ROH e NJPW (i più mainstream del momento) sono senz'altro altri punti utili per tornare a “ruggire” nel business.

Anche per questo editoriale è tutto, l'appuntamento con l'Impact Corner è per la prossima settimana dove avrò modo di recensire l'episodio speciale di Impact, Final Hour.
Concludo ringraziando voi lettori per la disponibilità e vi invito a restare sintonizzati sulle pagine di worldwrestling.it per tutti i futuri aggiornamenti sul mondo del pro wrestling.

“Persino un uomo puro di cuore, che dice le sue preghiere ogni sera, può diventare un lupo, quando l'erba luparia è in fiore e la luna splende leggera.

O bramare il sangue di un altro quando il sole scende e il suo corpo il volo prende”.
- David Wenham/Carl durante la lettura del Quadro Segreto in Van Helsing.

Have A Nice Day :)