TNA

CM Punk, voci di approdo in GFW: Jeff Jarrett fa chiarezza

-  Letture: 1194
by Alessio Di Iulio

Ecco come ha risposto il fondatore della compagnia di Nashville sui vari rumor dei giorni scorsi

Il fondatore dell GFW,conosciuta prima come TNA,in una conferenza stampa per la compagnia ha parlato del rumor che vedeva CM Punk in rapporti con la sua compagnia. A riguardo di ciò ecco le sue parole: "No, CM Punk non ha mai parlato con me e con nessuno della Anthem.

Che io sappia ha firmato un contratto con la UFC, e sta cercando di raggiungere i suoi sogni di diventare un fighter e io lo stimo molto per questo. Ma no, non arriverà mai in GFW e nessuno lo ha mai sentito, che io sappia".

Ricordiamo come CM Punk abbia firmato un contratto con la UFC il 6 dicembre 2014, poco dopo il suo addio alla WWE. Inizialmente là Punk voleva utilizzare il suo nome d'arte, ma poiché la UFC richiede ai lottatori di usare il loro nome legale al contrario del wrestling professionistico, il lottatore di Chicago uso il nome Phil "CM Punk" Brooks.

Già da subito ebbe vari problemi nelle sessioni di allenamento, dato che nel 2015 si dovette operare alla spalla per un infortunio e nel 2016 subì l'asportazione di un'ernia del disco. Il suo debutto fu comunque il 10 dicembre 2016 contro Mickey Gall, trovandosi subito in netta difficoltà perché in pochi secondi l'avversario lo buttò al tappeto.

Dopo aver resistito ad un feroce ground for pound, si ritrovò Gall alle spalle in un tentativo di strangolamento ma non poté far nulla nonostante qualche piccolo accenno di difesa, e si ritrovò perdente al suo debutto.

Ora il suo proseguimento nella compagnia MMA più famosa al mondo è appesa ad un filo, perché il presidente, Dana White, non sembra essere d'accordo a far disputare un secondo match a Brooks. .

Powered by: World(129)