WWE, Kevin Owens duro con Shane McMahon: "Extreme Rules, quanti assenti"


by   |  LETTURE 1641
WWE, Kevin Owens duro con Shane McMahon: "Extreme Rules, quanti assenti"

La guerra tra Kevin Owens e Shane McMahon sembra non voler finire mai. I due si stanno affrontando praticamente dall'estate del 2017 con poche pause nel mezzo e con tutte le combinazioni possibili (inizialmente l'allora Commissioner di SmackDown era il buono e KO il cattivo, ora è l'esatto opposto).

E al netto delle storyline, il Prizefighter ha fatto notare su Twitter qualcosa di innegabile e reale: le assenze dalla card di Extreme Rules di atleti di primissimo piano in un evento in cui ancora una volta il primogenito di Vince McMahon sarà invece presente come lottatore.

"Quindi Extreme Rules 2019 si terrà domani notte - ha scritto l'ex Universal Champion quando in America era ancora sabato sera - e, grande sorpresa per tutti, Shane McMahon è nello show. Ecco alcune delle persone che non sono nello show"

E Owens, che su Twitter ora ha cambiato il suo nome in "Kevin, the Worst in the World" ("il peggiore al mondo", con evidente riferimento a quel "Best in the World" che il suo grande rivale si è autoattribuito), ha inserito nel collage la sua immagine (ancora una volta il ppv vedrà la sua assenza dalla card), insieme a quella di pezzi grossi come l'amico Sami Zayn, Finn Bàlor, Rey Mysterio, Andrade, Ali, Shinsuke Nakamura, gli AoP, i Viking Raiders, Buddy Murphy, Asuka, Kairi Sane, Naomi.

Non mancano però anche figure alquanto improbabili (come The Rock) e altre che sicuramente non sono di primo piano, come Kozlov o El Torito:


Un Kevin Owens insomma sempre a metà tra storyline e vita reale, e tra dure accuse e ironia. Ecco perché tra gli atleti della WWE è uno di quelli il cui profilo Twitter da sempre è tra i più amati dai fan o comunque uno di quelli da tenere costantemente sott'occhio...