John Cena si "candida" per un match stellare a WrestleMania?


by   |  LETTURE 5695
John Cena si "candida" per un match stellare a WrestleMania?

Uno dei match più importanti di WrestleMania 35 è già stato impostato, ma non ancora ufficializzato: si tratta dell'incontro che vedrà sul ring Kurt Angle per l'ultima volta, prima del suo annunciato ritiro.

L'Eroe Olimpico ha infatti parlato molto chiaramente a Pittsburgh, quando si è rivolto alla folla della sua città natale affermando che quella sera avrebbe combattuto l'ultimo incontro della sua carriera a Raw (e che poi lo ha visto battere Apollo Crews), mentre a WrestleMania disputerà l'ultimo match in assoluto.

Lo stesso Kurt ha elencato i nomi del suo possibile rivale (John Cena, AJ Styles, Samoa Joe, Drew McIntyre, Baron Corbin, Bobby Lashley), mentre intanto si sono diffuse le voci che l'idea della WWE era di mandargli contro Undertaker (con il Phenom che avrebbe però declinato la proposta).

Nel frattempo sembra però che proprio uno dei potenziali avversari menzionati dall'ex General Manager di Raw si sia fatto avanti. Si tratta di John Cena, che ancora non ha un programma per WrestleMania 35 ma che non ha mai nascosto di voler prendere parte al Grandaddy of Them All (che di fatto non ha mai saltato salvo infortuni sin da 15 anni fa, vale a dire da WrestleMania XX).

E il bostoniano in questi giorni ha pubblicato su Instagram un'immagine di Kurt Angle da giovane. Una semplice fotografia, senza nessun commento, come del resto ha sempre fatto sin da quando ha aperto il suo profilo su quello specifico social network:


Che sia una sua candidatura ufficiale a sfidare il grande Kurt? In fondo avrebbe senso, essendo stato Angle uno dei primissimi, grandi rivali della sua carriera e soprattutto il suo primissimo avversario nel 2002, quando un giovanissimo John ancora in mutande e non con i suoi successivamente canonici calzoncini corti andò ad affrontare l'Eroe Olimpico che aveva lanciato una sfida aperta dal ring di SmackDown.

E quindi, ora, chiudere il cerchio con la stessa sfida sarebbe senz'altro una storia degna di essere vista e raccontata.