Deadman? Macché: Undertaker pubblica selfie fuori dal personaggio


by   |  LETTURE 6812
Deadman? Macché: Undertaker pubblica selfie fuori dal personaggio

Undertaker si mette alle spalle il Deadman e, una volta tanto, si mostra per quello che è davvero: una persona come tutti noi. E che, esattamente come tutti noi, ha le sue passioni, alcune delle quali decisamente terrene.

Mark Calaway, l'uomo dietro il lottatore (leggendario), è sempre stato abbastanza attento a tenere la sua vita privata lontana dai riflettori, anche per mantenere il più possibile integra la "sacralità" del personaggio che lo ha reso celebre tra i fan della WWE e del wrestling in generale in ogni angolo del mondo: quella del Becchino, appunto.

Qualche crepa in questo schema rimasto inalterato dal 1990 è stata provocata dalla moglie Michelle McCool (che invece non disdegna di pubblicare immagini di varia natura sui social, incluse quelle di vita familiare), ma soprattutto l'apertura di un profilo Instagram ufficiale ha fatto crollare parte del castello eretto in decenni da Undertaker.

E in queste ore è arrivato un ulteriore duro colpo a chi si immagina un Undertaker con tanto di impermeabile e cappello scuro anche nella vita di ogni giorno. Sul suo profilo Instagram lo si vede infatti esultare per un'importante vittoria dei Texas Longhorns in grado di battere i Georgia Bulldogs per 28-21, conquistando il Sugar Bowl Championship.

E fa certamente effetto vedere il buon vecchio Taker fare il gesto delle corna (che tanto richiama il "Too Sweet" di Finn Bàlor e di chiunque abbia bazzicato dalle parti del Bullet Club) e mostrarsi un comune tifoso come ognuno di noi:


Interessante, infine, vedere come il texano Mark Calaway abbia deciso di celebrare la vittoria di una squadra texana, ma registrandosi comunque da "Death Valley Junction, California" Perché va bene uscire dal personaggio, ma ogni cosa ha un suo limite...