Rusev ironizza sulla World Cup: "Solo americani, cambierà nome?"


by   |  LETTURE 1553
Rusev ironizza sulla World Cup: "Solo americani, cambierà nome?"

La WWE World Cup, che avrà luogo per la prima volta nella storia il prossimo 2 novembre a Crown Jewel, conosce i nomi di tutti e otto i suoi partecipanti dopo le puntate di questa settimana di Raw e SmackDown. C'è però un piccolo dettaglio impossibile da non sottolineare: di otto lottatori che si contenderanno il nuovo trofeo, c'è solo una nazionalità rappresentata: gli Stati Uniti.

I magnifici otto saranno infatti John Cena, Kurt Angle, Seth Rollins e Dolph Ziggler per Raw, Randy Orton, Jeff Hardy, The Miz e Rey Mysterio per SmackDown. E sappiamo benissimo che anche quest'ultimo, pur rappresentando l'universo messicano, è statunitense come tutti gli altri essendo di San Diego, in California.

A dirla tutta le occasioni date a lottatori "stranieri" per qualificarsi alla World Cup non sono state nemmeno moltissime: se si esclude la comica Battle Royal organizzata da Baron Corbin (e in fin dei conti vinta dallo "spagnolo" Kurt Angle nei panni di "El Conquistador"), l'unico atleta di Raw a poter quantomeno tentare di qualificarsi è stato lo scozzese Drew McIntyre.

Più chance sono state concesse a SmackDown, dove però hanno fallito sia il giapponese Shinsuke Nakamura che il bulgaro Rusev. E proprio quest'ultimo ha ironizzato sulla composizione dei partecipanti alla World Cup, che essendo tutti di nazionalità statunitense dovrebbe forse presentare un nome diverso.

"Dato che ci saranno solamente americani nella WWE World Cup, la trasformeranno in US Open?", ha infatti ironizzato il Super-Athlete su Twitter. Difficile dargli torto...