Drew McIntyre vuota il sacco: "Detesto ancora la Bloodline, e merito il mio momento"

Lo scozzese, che a RAW ha battuto Cody Rhodes anche grazie a Solo Sikoa e Jimmy Uso, fa chiarezza sulle sue scelte delle ultime settimane.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Drew McIntyre vuota il sacco: "Detesto ancora la Bloodline, e merito il mio momento"
© WWE YouTube / Fair Use

Drew McIntyre ha costantemente fatto notizia nel mondo del wrestling sin da quando dall'inizio del 2024 è tornato ad abbracciare il suo vecchio lato minaccioso. In seguito ai recenti eventi che si sono verificati a RAW questa settimana, lo scozzese ha deciso di chiarire il suo punto di vista e rispondere al fuoco delle critiche in un messaggio che la stessa WWE ha rilanciato.

Il due volte WWE Champion ha deciso di esprimere il suo pensiero sulla recente situazione dopo essere atterrato a Perth, in Australia, in vista di Elimination Chamber che si terrà questo sabato all'Optus Stadium. Drew McIntyre ha dichiarato di aver sentito persone, tra cui i telecronisti Michael Cole e Pat McAfee, definirlo un ipocrita per aver usufruito dell'aiuto di due membri della Bloodline, Solo Sikoa e Jimmy Uso, per sconfiggere Cody Rhodes a RAW. Il tutto dopo che i suoi problemi con la famiglia di Roman Reigns sono stati ben documentati nel corso degli ultimi anni.

Drew McIntyre ha chiarito che il fuoco dentro i suoi occhi racconta meglio di qualsiasi cosa le sue intenzioni, che restano quelle di volersi vendicare di Solo Sikoa per essergli costato il titolo a WWE Clash at the Castle 2022. Questo, però, non è sufficiente a distoglierlo da ciò che è importante nel suo personale cammino della Road to WrestleMania XL.

Ecco dunque le sue parole, pronunciate su TikTok e che la WWE ha deciso di rilanciare sul proprio account ufficiale ospitato su Twitter.
 

Le parole di Drew McIntyre prima di Elimination Chamber

"Siamo a Perth, nell’Australia occidentale, ci sono volute solo circa 30 ore di volo per arrivare qui - ha ironizzato Drew McIntyre -. Me ne sono andato subito dopo Raw, subito dopo aver sconfitto Cody Rhodes e ovviamente sono andato dritto in palestra. Ero l'unico a cui la WWE si è affidata per occuparsi dei media dopo essere letteralmente appena scesi dall'aereo. Tutto questo mentre gli altri riposavano, ma non ho nessun problema con questo. Ho lavorato duro per ottenere questo tipo di fiducia quando conta e, a causa di questi fattori, non ho avuto la possibilità di riflettere adeguatamente sulle ultime 48 ore, ma ce la farò se le persone smetteranno di chiedermi una foto ogni due secondi".

Quindi Drew McIntyre è tornato sui fatti di RAW: "Ho anche letto quello che alcune persone hanno detto online, riprendendo ciò che avevano sentito dire da Cole e McAfee. Mettiamolo in chiaro: non sono un ipocrita. Non date in pasto alle masse una falsa narrativa quando avete un tale potere di influenza, piuttosto risalite alla fonte e comprendete il quadro generale. Guardatemi lunedì, guardatemi negli occhi, cosa vedete? [Qui ovviamente lo scozzese ha ancora una volta preso in giro CM Punk, dichiarando letteralmente "Look in my eyes, what do you see", ndr] Vedete chiaramente che volevo attaccare Solo, e quando sarà il momento giusto lo farò ancora".

Drew McIntyre è andato anche oltre: "Sono cresciuto come persona, come combattente, come leader. Non posso essere egoista. Devo fare ciò che è giusto per i tifosi e per il futuro del titolo mondiale, anche se mi causa dolore fisico e mentale".

Infine una riflessione sulla vittoria che ha ottenuto ai danni di Cody Rhodes: "Sapevo che battere Cody mi avrebbe mandato in Australia con ancora più slancio. Sono solo la seconda persona ad averlo schienato in due anni, per non parlare del fatto che ho demolito LA Knight a SmackDown prima dell'Elimination Chamber di sabato. Una settimana appropriata per un vero cavallo da battaglia. Seth ha la strada facile, io sto prendendo la strada difficile, come ho sempre fatto nella mia carriera. E non voglio insinuare dubbi nella mente di nessuno, il vero pezzo grosso qui sono io. E non solo mi merito il mio momentum, me lo sono guadagnato".

Drew Mcintyre Cody Rhodes Solo Sikoa
SHARE