Drew McIntyre commenta su X la sua aggressione arrivata a Raw



by ROBERTO TRENTA

Drew McIntyre commenta su X la sua aggressione arrivata a Raw
© Youtube WWE / Fair Use

Durante la diretta di Monday Night Raw di questa notte, abbiamo visto la puntata aprirsi con un CM Punk abbastanza sofferente, il quale raccontava al suo pubblico di non poter portare avanti il suo sogno per quest'anno, ovvero quello di entrare nel main event di WrestleMania.

A fermare il Second City Savior, è infatti un infortunio ad un tricipite, che lo porterà fuori dalle scene per almeno 4-6 mesi e che lo costringerà ad un'operazione chirurgica. Ad interrompere Punk, però, ad un certo punto è entrato Drew McIntyre, il quale ha assicurato a Punk che sarà lui a continuare il suo "sogno", andando nel main event di WrestleMania, ancora una volta, tentando di vincere il titolo mondiale.
Dopo aver confermato queste volontà, McIntyre ha colpito Punk con la sua micidiale testata, iniziando poi a colpire il Second City Savior, fino all'arrivo di Sami Zayn, il quale ha fatto retrocedere McIntyre. Non contento di questo attacco del tutto gratuito, Drew ha poi rincarato la dose sui suoi social, con il lottatore di Monday Night Raw che ha postato questo video sul suo account X:
 

"Vivrò il sogno di CM Punk di essere nel main event di WrestleMania... ANCORA".

Drew McIntyre ed i problemi con il suo contratto WWE

Sullo scozzese sapevamo già da diverso tempo che il suo futuro era davvero molto incerto, e in un nuovo aggiornamento arrivato solo qualche giorno fa dai microfoni di PWInsider Elite, Mike Johnson ha riportato che nonostante l'attuale posizione di McIntyre all'interno della WWE, un nuovo contratto non è stato ancora firmato tra le due parti in questo momento. Se McIntyre e la WWE non si dovessero accordare in tempi brevi, lo scozzese diventerà un free agent dopo WrestleMania 40 e quindi tra soli pochissimi mesi, proprio come Finn Balor, in una situazione molto simile.

Drew Mcintyre Cm Punk Monday Night Raw