Kevin Owens reagisce a modo suo all'annuncio di Shinsuke Nakamura in NOAH



by   |  LETTURE 3110

Kevin Owens reagisce a modo suo all'annuncio di Shinsuke Nakamura in NOAH

Nella giornata di ieri, sono emerse su tutte le prime pagine dei siti di wrestling del mondo, le notizie in merito al ritorno one night only di Shinsuke Nakamura nela compagnia della NOAH, autorizzato ovviamente dalla WWE, solo per un match.

Poche ore fa è stato annunciato infatti sui profili ufficiali della NOAH e anche sui profili social dello stesso Shinsuke Nakamura, che il wrestler attualmente sotto contratto con la WWE volerà in Giappone per lottare contro la leggenda The Great Muta, in uno dei suoi match di ritiro.

In particolar modo questo scontro avverrà il primo gennaio 2022 allo show NOAH The New Year 2023. Questa è davvero una notizia sconvolgente considerando che il nipponico è sotto contratto con la compagnia di Stamford, la quale raramente si è lanciata in collaborazioni con altre compagnie permettendo ai propri wrestler di andare altrove anzi, li ha sempre frenati, ma pare che Triple H ancora una volta abbia fatto il miracolo.

Dopo aver vinto circa 32 titoli in carriera tra cui l'IWGP World Heavyweight Championship, i titoli di coppia WCW e il titolo massimo GHC appartenente alla Pro Wrestling NOAH, The Great Muta ha fatto sapere che si sarebbe ritirato dalle scene con un grande tour, che dovrebbe finire nel 2023, coinvolgendo diversi importanti colleghi con le quali voleva condividere questo addio.

Kevin Owens risponde all'annuncio di Nakamura

Subito dopo aver letto la notizia online del ritorno di Shinsuke Nakamura in Giappone, dopo diversi anni di WWE, anche solo per una notte sola, diversi colleghi e diversi addetti ai lavori hanno detto la loro sui social, compreso il Prizefighter della WWE: Kevin Owens.

Con un messaggio che lascia trasparire tutta la sua emozione, il canadese ha infatti scritto:


"Pelle d'oca alle 0:37.

Questo regnerà" Pagando il suo massimo rispetto al collega di WWE e al leggendario Great Muta, Kevn Owens ha così commentato il match che nessuno si sarebbe mai sognato di vedere, dopo la firma di Nakamura con la WWE, di diversi anni fa.

Per la prima volta dopo decenni, quindi, la WWE apre una Forbidden Door clamorosa, che già con Mickie James si era schiusa a Gennaio, quando la campionessa di IMPACT Wrestling era apparsa alla Royal Rumble. Nessuno dalla WWE era però andato a lottare altrove negli ultimi anni, soprattutto personaggi del calibro di Nakamura. Che questo sia solo l'inizio di qualche grande collaborazione mondiale?