Drew McIntyre mostra i terribili segni lasciati sul suo corpo dalla Bloodline



by   |  LETTURE 4047

Drew McIntyre mostra i terribili segni lasciati sul suo corpo dalla Bloodline

Roman Reigns sarà chiamato ad affrontare Drew McIntyre a Clash at the Castle, l’attesissimo evento che si svolgerà nel Regno Unito ad inizio settembre e vedrà i due contendersi i due titoli mondiali attualmente in possesso del Tribal Chief.

La Superstar scozzese ha sconfitto Sheamus a SmackDown un mese fa, diventando così il nuovo number one contender per l’Undisputed WWE Universal Championship del Tribal Chief. Sebbene lo Scottish Warrior si sia aggiudicato diversi match negli ultimi mesi, ha rimediato alcune sconfitte abbastanza sanguinose contro Big E e Bobby Lashley nel 2021, che ne hanno arrestato per il momento la sua run in WWE.

Roman Reigns esce invece da una grandissima vittoria sulla Bestia della WWE, Brock Lesnar, dopo che il Tribal Chief dei McMahon lo ha battuto sul ring di SummerSlam, nonostante il micidiale attacco dell'ex WWE Champion con un mastodontico trattore agricolo, che ha letteralmente divelto il ring dalla sua sede.

Drew McIntyre e gli incredibili danni provocati dalla Bloodline

Anche questa notte, nell'ultima puntata di Friday Night Smackdown andata in onda sui teleschermi della FOX in America, la WWE ha voluto portare avanti la faida tra lo scozzese e l'atleta di origini samoane, con un brutale attacco che è stato perpetrato ai danni di Drew, che gli ha lasciato diversi segni sul corpo.
Dopo il suo match contro Sami Zayn, vinto facilmente da McIntyre con la sua sonora Claymore, gli Usos hanno pensato bene di attaccare il loro acerrimo rivale con delle sedie di acciaio, con McIntyre che non ha potuto fare nulla contro l'inferiorità numerica, ricevendo numerose sediate sulla schiena.

Dopo essere stato gettato anche fuori dal ring e contro le barricate che dividono il bordo-ring con il pubblico, McIntyre è stato attaccato anche da Reigns, il quale lo ha chiuso nella sua ghigliottina finale, lasciandolo privo di sensi per qualche secondo.

Dopo questo brutale attacco durato diversi minuti, con il Tribal Chief che si è anche seduto sul collo del suo avversario con una sedia, in segno di vittoria, Drew McIntyre ha voluto mostrare i segni lasciati sul suo corpo dalle sediate dei suoi nemici, con un post che ha fatto immediatamente il giro del mondo ed è stato riportato già da chiunque.