Naomi fa una condivisione singolare sui social: frecciatina alla WWE?



by   |  LETTURE 922

Naomi fa una condivisione singolare sui social: frecciatina alla WWE?

L'ex WWE Women’s Tag Team Champion Naomi ha recentemente condiviso una frase che parla di manipolazione sulle proprie storie Instagram, cosa che ovviamente ha fatto suonare diversi campanelli d’allarme.

La frase è la seguente: "Il momento in cui si mette fine alla gente che si approfitta di te e ti manca di rispetto, è quando ti definiscono difficile, egoista o pazzo. I manipolatori odiano i confini.”

Questa frase suona tanto come una frecciatina alla WWE e alla dirigenza della compagnia che potrebbe essersi approfittata di lei, di Sasha Banks e non solo, in termini del loro lavoro, e non appena le due si sono ribellate, le persone le hanno attaccate definendole effettivamente due persone difficili, soprattutto Sasha Banks che viene spesso attaccata per qualche motivo.

Inoltre Vince McMahon sta attraversando un momento davvero difficile con le varie accuse che gli sono state mosse contro a causa del suo comprare il silenzio di alcune donne dipendenti, anche wrestler, dopo averci fatto s*sso o averle costrette a rapporti intimi per permettere loro di mantenere il proprio posto di lavoro. Ovviamente non è assolutamente implicito o esplicito il coinvolgimento di Naomi in questa storia, ma probabilmente si riferisce ai più lati manipolatori del Chairman e in generale di chi lavora con lui.

Tutto sui social network

Naomi ha iniziato da veramente poco tempo a farsi risentire sui social, mentre Sasha Banks, escluso qualche tag qua e la che ci permette di vedere come se la sta cavando, è ancora in silenzio stampa.

Di recente però è stato fatto notare, come vi abbiamo riportato anche noi, che le due hanno cambiato la propria biografia di Instagram aggiungendo la scritta “Professional Wrestler”, anche se sembra che sia stata solo un’aggiunta di Naomi, mentre Sasha lo aveva scritto già da tempo.

Continuano inoltre i rumors che vedrebbero le due sempre più lontane dalla compagnia di Stamford dopo tutto quello che è successo a maggio.