Shotzi risponde ai fans che l’hanno insultata dopo Money In The Bank

Spesso i fans esagerano davvero tanto nel criticare le prestazioni dei wrestler

by Rachele Gagliardi
SHARE
Shotzi risponde ai fans che l’hanno insultata dopo Money In The Bank

Il Money In The Bank Ladder Match femminile è sicuramente stato il match più criticato dell’ultima edizione del premium live event, dato che ci sono stati alcuni piccoli errori che i fans non hanno digerito.

In particolar modo la gente si è sentita in dovere di insultare Shotzi che è stata quella, tra le varie partecipanti al match, che probabilmente ha avuto di più la serata no, arrivando a sbagliare più di una volta. 

Nessuno però ha tenuto conto di tantissimi fattori, come ad esempio il fatto che per lei e Raquel fosse la prima volta in un premium live event da quando sono arrivate nel main roster, che comunque gestire un match simile non è tanto facile e anche che ci sta essere un po’ nervosi soprattutto se si è nel match di apertura che come sappiamo è importante tanto quanto quello di chiusura.

Shotzi non ci sta e dice la sua

Dato che ovviamente come sempre le persone hanno superato il limite, la stessa wrestler ha voluto così rispondere sul proprio account Twitter: “Ci sono 3 cose che mi interessano alla fine di un match. Stanno tutti bene? Si sono divertiti tutti? Il pubblico ha reagito? 

Nessuno si è fatto male. Ci siamo divertite tutte e il pubblico di Las Vegas era caldissimo! Mi sentivo al settimo cielo dopo quell’incontro ed ero così entusiasta di aver potuto finalmente disputare il mio primo incontro hardcore dopo oltre un anno. Non avrei fatto nulla che non avessi provato o che pensassi di non poter fare in sicurezza. Ma non sono una robot che lotta, sono un essere umano e gli scivoloni possono capitare, soprattutto in un ladder match caotico e imprevedibile! 

Sono in grado di prendermi in giro e di ridere di me stessa (una delle prime cose che ho detto è stata “Non vedo l’ora di vedere quello spot su botchamania”), ma commenti come “dovresti essere licenziata” e altre cose terribili mi hanno colpita duramente. Ho dovuto chiedere ad alcuni amici di asciugarmi le lacrime dal viso e di farmi ragionare e ricordarmi CHI CAZZO SONO! Detto questo, tutti i miei detrattori possono SUCCHIARE I MIEI GRANDI MANGHI PELOSI!”.

Money In The Bank
SHARE