La protesta di Andrade per Forbidden Door: “Non posso lavorare con la NJPW”



by   |  LETTURE 837

La protesta di Andrade per Forbidden Door: “Non posso lavorare con la NJPW”

Il grande evento in cui AEW e New Japan Pro Wrestling uniranno le forze, Forbidden Door, si terrà in quel di Chicago il prossimo 26 giugno e vedrà protagonisti gli atleti della federazione americana che si scontreranno con quelli della realtà numero uno in Giappone.

Il presidente della NJPW ha anche detto di recente: “Se il fan medio giapponese deciderà di investire seriamente in questo show, allora nulla mi vieterà di creare le circostanze adeguate per realizzare qualcosa di simile anche in Giappone”.

Però a quanto pare c’è qualcuno che non può lottare in questo show che si prospetta davvero interessante, e stiamo parlando del luchador Andrade El Idolo, da poco rientrato dalla sua luna di miele con Charlotte Flair, infatti lo abbiamo visto tra i protagonisti dell'ultima puntata di AEW Dynamite.

Ancora una volta partono frecciatine

Andrade non è nuovo alle proteste e frecciatine su Twitter, infatti già in altre occasioni si era scagliato contro le compagnie dove ha lavorato e questa volta, in modo un po’ ironico, ma che nasconde della rabbia, ha voluto scrivere qualcosa proprio riguardo questo evento.

Infatti sul proprio account Twitter ha scritto, con allegata una sua gif: “Non posso lavorare con la NJPW, grazie CMLL e AAA”, con un’emoji con un pollice in su. Il booker della AAA, Konnan però gli ha risposto: “Non abbiamo nulla a che fare con le decisione arcane dell’NJ o CMLL.”

A quanto pare, dato che Andrade lavora con la AAA, non potrebbe partecipare all’evento perché la CMLL ha dei legami con la NJPW e purtroppo la CMLL è la rivale della AAA. Insomma, un incrocio di business e rivalità degno di Beautiful.

In più il marito di Charlotte Flair avrebbe anche scritto una risposta a Konnan prima di cancellarla: "Basta chiedermi le date e non annullare i giorni e di al tuo capo di pagarmi!!" E anche: "Le date per gli eventi AAA per le quali mi hai richiesto?"

Ovviamente la frustrazione di Andrade per un’occasione così bella che potrebbe sfumare è comprensibile, però forse è meglio lavare i panni sporchi in casa ed evitare sempre di scrivere cose così pubblicamente dato che potrebbero portarlo ad avere problemi lavorativi abbastanza importanti in futuro, che sicuramente non vorrebbe avere.