Cody Rhodes mostra il dettaglio del peggioramento del suo infortunio - FOTO



by   |  LETTURE 1883

Cody Rhodes mostra il dettaglio del peggioramento del suo infortunio - FOTO

Durante la diretta di domenica di Hell in a Cell, Cody Rhodes si è mostrato al pubblico della WWE in condizioni mai viste prima, con l'ex TNT Champion della compagnia della famiglia Khan, che dopo essersi lacerato completamente un muscolo del pettorale, ha mostrato il vastissimo livido che aveva sulla parte superiore del corpo.

In molti tra i fan del WWE Universe e gli addetti ai lavori della compagnia, si sono chiesti se Cody Rhodes sia stato più un eroe a lottare in quelle condizioni o più uno sconsiderato, il quale non avrebbe pensato alla sua salute, potendo peggiorare la sua situazione fisica.

A dare una risposta a questa domanda, ci ha pensato il Dottor Brian Sutterer, con il medico della WWE che è stato molto chiaro sulla situazione di Cody Rhodes già dalla vigilia del match di Hell in a Cell dell'atleta ex AEW.

La situazione di Cody, era infatti irreversibile, con la lacerazione che era ormai totale del muscolo pettorale destro, con l'atleta che in nessun caso sarebbe potuto andare a peggiorare ulteriormente il danno già fatto al suo fisico.

Cody Rhodes mostra tutto il propagarsi del suo livido sul petto

Durante le ultime ore, dopo aver saputo che Cody dovrà sottoporsi ad un'operazione chirurgica per sistemare il suo danno al pettorale, lo stesso atleta ha voluto mostrare nel corso delle ore come il suo livido al petto si sia diramato per tutto il corpo, arrivando a ricoprire quasi completamente tutta la parte superiore del busto,
Partendo da un piccolissimo punto, infatti, l'ematoma è diventato ora dopo ora più vasto, con Cody che ha immortalato con delle foto poi postate su Instagram tutto il percorso dell'infortunio, con i fan che sono ancora scioccati dalla cosa.












Adesso non ci resta che attendere il ritorno del figliol prodigo della WWE, il minore dei figli dell'America Dream, Dusty Rhodes, con il suo ritorno che era visto come uno dei possibili grandi atleti che avrebbe potuto arrestare l'inarrestabile Roman Reigns, dopo il suo regno da oltre 600 giorni, con la WWE che adesso dovrà invece cambiare piani sicuramente a Raw, con Edge che è stato già spostato molto probabilmente tra la schiera dei babyface del roster rosso, ormai in netta inferiorità.