Randy Orton torna ad attaccare con ironia la Bloodline sui social



by   |  LETTURE 1844

Randy Orton torna ad attaccare con ironia la Bloodline sui social

Uno dei match che i fan del WWE Universe attendevano da più tempo è quello che è andato in scena nella penultima puntata settimanale di Friday Night Smackdown sulle reti della FOX. Dopo aver visto l'abbastanza anonimo 3 vs 3 di Wrestlemania Backlash, con il match che inizialmente doveva vedere l'unificazione dei titoli di coppia del main roster WWE tra i soli Usos e gli RK-Bro, divenuto alla fine un match con al suo interno anche Roman Reigns e Drew McIntyre, alla fine la compagnia ha optato per posticipare solo di qualche settimana la contesa con i campioni di coppia.

Proprio due venerdì fa, è infatti andata in scena la contesa che ha visto gli Usos andare a darsi battaglia con gli RK-Bro, con tutte e quattro le cinture di Raw e Smackdown messe in palio, cosa che doveva accadere già nell'ultimo ppv di casa WWE, ma così non era stato.

Adesso la WWE ha un campione indiscusso in singolo per il suo main roster, ovvero Roman Reigns, campione Universale e campione WWE ed una coppia di campioni indiscussi, sia dello show rosso che di quello blu: gli Usos.

Randy Orton e la stoccata sui social per la Bloodline

Dopo l'uscita di scena di Randy Orton dalle storyline della WWE, con il Legend Killer che sarebbe alle prese con un infortunio non meglio specificato alla spina dorsale e alla schiena, il pluricampione mondiale della federazione ha voluto comunque far sentire la sua vicinanza a Riddle, rimasto orfano della sua presenza.
Tramite i social, Randy Orton non ha voluto far sentire la sua mancanza, andando a prendere in giro la foto in giovane età degli Usos e del Tribal Chief della compagnia, Roman Reigns, nella quale si era intrufolato anche Sami Zayn, il quale continua ad essere convinto di far parte della squadra.

Con una stoccata degna della miglior vipera della compagnia, la Bloodline ha così incassato il colpo, con Riddle che sta però subendo ogni settimana di più l'ira dei samoani, i quali dopo aver portato via loro le cinture di campioni di coppia dello show rosso, hanno continuato il loro dominio, andando a denigrare ed attaccare ancora e ancora il malcapitato di turno dello show rosso.