The Fiend diventa virale dopo un commento di Pat McAfee a Wrestlemania Backlash



by   |  LETTURE 1209

The Fiend diventa virale dopo un commento di Pat McAfee a Wrestlemania Backlash

Non volendo Bray Wyatt si è ritrovato coinvolto nell’ennesimo evento della sua ex compagnia, la WWE, quando il commentatore esuberante di SmackDown, ovvero Pat McAfee, lo ha citato al tavolo di commento durante Wrestlemania Backlash.

Infatti la citazione ha avuto luogo durante l’I Quit Match tra Charlotte Flair e Ronda Rousey, quando le due sono uscite dal ring per darsi battaglia fuori e in una delle prime file si è intravisto/a un/a bambino/a con la maschera del demone.

Anche se The Fiend non è più sotto contratto con la compagnia, il commentatore del brand blu ha fatto un riferimento al/alla fan comunque. McAfee ha detto casualmente: "È The Fiend in prima fila?" Non ha ottenuto alcuna risposta da Michael Cole durante il match, ma il WWE Universe sui social si è completamente scatenato, tanto da far andare The Fiend in tendenza su Twitter.

Ovviamente la cosa è dovuta al fatto che sono rimasti sorpresi di avergli sentito dire quel nome, dato che solitamente nella compagnia si evita di nominare le persone che sono state licenziate, ma probabilmente anche backstage non ci sono state reazioni pesanti, soprattutto da parte di McMahon che sembra adorare il commentatore.

Che fine ha fatto Bray Wyatt?

In questo momento il lottatore non sta più facendo nulla sul ring, anche perché si era dedicato alla produzione di un film con un suo grande amico regista, e qualcuno addirittura sospetta che potrebbe non tornare più a lottare: "Windham è molto bravo con i soldi. Ne ha guadagnati tanti, e li ha messi tutti da parte. Non sarei sorpreso se non tornasse mai più a fare wrestling”, parole di una fonte anonima vicina al wrestler.

Di recente, sul fronte vita privata invece, Bray Wyatt ha finalmente chiesto la mano alla sua compagna, e madre dei suoi due figli più giovani, JoJo Offerman.