Tragicomica foto di Sami Zayn mostra come tutta la WWE lo voglia vedere sofferente



by   |  LETTURE 3289

Tragicomica foto di Sami Zayn mostra come tutta la WWE lo voglia vedere sofferente

Uno degli heel più formidabili degli ultimi anni di WWE è indubbiamente Sami Zayn, ex campione assoluto di NXT ed ex campione Intercontinentale del main roster della compahgnia dei McMahon, il quale ha già avuto diversi feud con il nemico/amico di una vita, Kevin Owens.

I due si sono scontrati per anni anche sui ring delle varie federazioni indipendenti degli Stati Uniti e del mondo, con la loro lunga faida sui ring della ROH che ha fatto innamorare diversi addetti ai lavori, tanto da voler poi assumere entrambi, in tempi molto vicini, l'uno dall'altro.

Nell'ultimo periodo, sia Sami che Owens, hanno lavorato come heel per la WWE, con il canadese barbuto e capellone, che è però stato preso di mira un po' da tutti, compreso l'attore di Hollywood Johnny Knoxville, il quale è salito sul ring contro di lui anche a Wrestlemania 38, dove un po' tutto il cast di Jackass, si è voluto sfogare contro Sami Zayn, ma anche il resto del roster WWE, durante il Lumberjack match della settimana scorsa a Smackdown.

Sami Zayn: punto di incontro di tutti i wrestler nell'odiarlo

Con uno dei suoi ultimi interventi online, Sami Zayn ha fatto notare ai suoi fan ma soprattutto ai suoi detrattori, che proprio il suo nome è molto importante sui ring della WWE per mettere d'accordo tutti, perché indistintamente da razza, religione, colore della pelle, genere e chi più ne ha più ne metta, lui rimarrà sempre il personaggio più odiato di tutta la federazione, con una foto che dimostra anche tale teoria.
Nel suo ultimo post creato ad arte su Twitter, questo è infatti quello che traspare da uno dei personaggi più odiati degli ultimi anni di WWE:


"C'è qualcosa che trascende le strutture della razza, la classe, il genere, i titoli o la nazionalità.

E' qualcosa che unisce le persone di tutte le stazze, le forme e i colori, da tutti i tipi di vita a tutti gli angoli del mondo... ed è la gioia nel vedere Sami Zayn soffrire"